Ilaria D’Amico. Il racconto del lutto che l’ha colpita. “Sono più fragile oggi”

Ilaria D’Amico. La giornalista racconta il dolore per la perdita di una persona a lei molto vicina e come questo ha cambiato le prospettive della sua vita

Ilaria D'Amico Sky
 Ilaria D’Amico

Aveva 12 anni in più di Ilaria D’amico e se n’è andata il 5 settembre. La sorella Catia era una donna forte, sempre stata in salute, fino a quando un cancro non l’ha portata via all’affetto dei suoi cari.

La giornalista sportiva racconta il suo dolore in un’intervista rilasciata al settimanale ‘F’ di Cairo Editore. Il calvario è durato poco meno di due anni. La scoperta del tumore all’intestino è avvenuta nel gennaio 2019. Un fulmine a ciel sereno, così descrive la notizia Ilaria D’Amico. “Abbiamo scelto il percorso da fare insieme e affrontato la malattia unite. Si è spenta in pochi mesi, il 5 settembre scorso. Io ero con lei.”

Un lutto così devastante inevitabilmente cambia le persone. La giornalista infatti confessa di sentirsi più fragile in questo momento. Ripercorre il viale dei ricordi. Lei, più espansiva e giocherellona, mentre la sorella Catia esprimeva il suo amore con meno parole e più fatti. Presente spesso nelle vesti di zia per i figli di Ilaria D’Amico. “Oggi do meno importanza alle frivolezze e ho cambiato le mie priorità. Il lavoro? E’ importante ma non è al primo posto. La famiglia lo è.” 

La scomparsa della sorella ha spinto la D’amico anche a compiere una rivoluzione importante nella sua vita. L’abbiamo sempre vista nei pani di giornalista sportiva, per lei adesso è arrivato il momento di dire addio al calcio. “Voglio occuparmi di temi di servizio, di raccontare come siamo diventati. E’ arrivata una proposta di Sky per una prima serata di attualità ed è stato il segno che è giunto il momento di cambiare.

LEGGI ANCHE –> Miriam Leone a Stefano Accorsi scherzano su Instagram, “E’ per sempre…” – FOTO

Parole dolci anche nei confronti del suo compagno, il portiere Gianluigi Buffon, al quale è legata dal 2013. “Sembrava che fossimo una coppia ingombrante, che dava quasi fastidio. In realtà è stato tutto molto semplice: ci siamo innamorati e abbiamo cercato di vivere il nostro sentimento privatamente quanto più possibile, senza ostentare nulla.”

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter