Turiste minorenni stuprate, arrivano altri quattro arresti

Turiste minorenni stuprate, altri quattro arresti: l’accusa è concorso in violenza sessuale di gruppo continuata e aggravata

violenze
violenze (foto dal web)

Arrivano altri quattro arresti per lo stupro di due turiste inglesi minorenni avvenuto a Pisticci, in provincia di Matera. L’aggressione e lo stupro subìto da due turiste minorenni inglesi avvenne nella notte tra lunedì e martedì della prima settimana di settembre. Le ragazze si trovavano in una villa in località Marconia del comune materano e partecipavano ad una festa. Furono le stesse ragazze a chiamare il 118 raccontando di essere state picchiate e stuprate. Sul caso indaga la Procura di Matera. Ora sono arrivati altri quattro arresti. Costoro hanno l’età che va dai 20 ai 22 anni e sono accusati di concorso in violenza sessuale di gruppo continuata e aggravata, portata a termine approfittando delle «condizioni di minorata difesa» delle due minorenni, di lesioni personali continuate e pluriaggravate. Ora si trovano nel carcere di Matera.

Leggi anche > Covid, neonata positiva abbandonata

Turiste stuprate, altri arresti

femminicidio
Violenza psicofisica (Foto dal Web)

Già quando furono arrestate le prime quattro persone poco dopo la notte del fatto criminale, la sindaca di Pisticci, Viviana Ferri aveva condannato tale atrocità sottolineando che un paese come Pisticci è estraneo a queste forme di odiosa violenza, ancora più grave perché perpetrata ai danni di due minorenni. All’arresto si è giunti grazie alle indagini sul gruppo di ragazzi che cercavano di mettersi d’accordo sulla tesi da riportare. La scoperta di questo accordo ha permesso agli agenti di far scattare le manette ai polsi di altri quattro componenti del branco che ha aggredito e violentato le due minori inglesi. La sindaca, all’indomani dei primi arresti, aveva chiesto collaborazione ai cittadini e invitato a maggiori controlli nel paese in provincia di Matera, in Basilicata.

Leggi anche > Lo sport che contrasta il Covid

donna-in-quarantena stuprata
Violenza Foto Instagram da https://www.instagram.com/p/B9MWcEnKE8o/

“Vigilare con ancora più attenzione sulla nostra città, affinché si scoraggino episodi di violenza di qualsiasi genere e questa rimanga una pagina triste ma isolata della storia pisticcese”.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter