Covid: Tamponi rapidi, bus privati e scuole chiuse, questi i prossimi interventi

Covid: il Ministro della Salute Roberto Speranza comunica che presto arriveranno i tamponi rapidi in farmacia, uno strumento utile per contrastare la diffusione del virus.

Covid, il Ministro della Salute Roberto Speranza  assicura che al più presto arriveranno dei tamponi rapidi da poter fare in farmacia. Certamente un’azione utile e mirata al contenimento della diffusione del contagio. Non solo tamponi rapidi, sono diversi gli interventi posti in essere a livello locale e nazionale per contrastare il fenomeno Covid: Boccia dichiara che presto ci saranno ben 2000 tecnici per il tracciamento. Nella capitale si interviene per il trasporto pubblico, aumentano i bus a disposizione per garantire una circolazione meno pregiudizievole. Roma si è affidata infatti agli autobus privati, visto la critica scoppiata nei giorni scorsi circa l’affollamento dei mezzi pubblici. Un problema riscontrato in tutta Italia, sovraffollamento che lede ogni normativa speciale prevista per questo periodo di emergenza sanitaria.

LEGGI ANCHE -> Covid-19, il bollettino del 21 ottobre: oltre 120 nuovi decessi nelle ultime 24 ore

Covid: mezzi pubblici e “Operazione Igea”, ecco le prossime mosse del Governo

Covid, interventi del governo
Mezzi pubblici (foto dal web)

Operazione Igea, così si chiama l’azione volta al contenimento del contagio. Le Forze dell’Ordine saranno dislocate sul territorio nazionale per consentire un maggior numero di tamponi giornalieri. Le risorse impegnate sarebbero ben 1.400 divisi in team su tutto il territorio, utili a garantire fino a 30.000 tamponi al giorno. Il Ministro Lorenzo Guerini ha dichiarato: “La Difesa è in campo dall’inizio di questa emergenza e ha messo a disposizione da subito tutte le sue capacità e mezzi. Anche in questa fase, gli uomini e le donne di tutte le Forze Armate, continueranno ad operare al servizio dei cittadini con impegno e determinazione”.
A questa iniziativa si aggiungono i due mila operatori utili per procedere al tracciamento del virus.

LEGGI ANCHE -> Covid-19, il bollettino del 20 ottobre: oltre 8.700 nuovi positivi attuali

Covid, interventi del governo
Puglia, chiusura delle scuole (foto dal web)

Numerosi altresì gli interventi regionali per contrastare il fenomeno Covid: da una parte la Puglia sospende le lezioni offline a partire dal triennio delle superiori. Regioni come la Sardegna minaccia il lockdown, coprifuoco per altre regioni.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.