Padova-Roma a 230 km/h in Lamborghini per salvare una vita

La Polizia ha utilizzato una Lamborghini Huracán da 610 cavalli: dall’ospedale civile di Padova al Policlinico Gemelli di Roma in tre ore per trasportare un rene

Da Padova a Roma in Lamborghini (foto dal web)
Da Padova a Roma in Lamborghini (foto dal web)

Quasi 500 chilometri toccando punte di 230 km/h. Potrebbe sembrare fantascienza eppure è accaduto ieri per opera della Polizia di Stato che dall’ospedale civile di Padova al Policlinico Gemelli di Roma ha compiuto il miracolo in sole tre ore grazie ad una Lamborghini Huracán.

LEGGI ANCHE> Drammatico incidente in moto: muore ragazzo di soli 18 anni

Non una Lamborghini standard quindi, bensì un esemplare in dotazione alla Polizia di Stato. Gli agenti della Polstrada hanno infatti trasportato il rene di un donatore che dalla struttura padovana doveva arrivare con urgenza all’ospedale romano per un trapianto.

La versione in dotazione alla Polizia è la LP 610-4, quella basica, naturalmente spinta dal V10 5.2 da 610 cv costruito in Lamborghini, accompagnato dalla trazione integrale e dal cambio robotizzato a doppia frizione, un bolide in grado di passare da 0 a 100 km/h in soli 3,2 secondi e di toccare una velocità massima di 325 km/h.

Da Padova a Roma in Lamborghini (foto dal web)
Da Padova a Roma in Lamborghini (foto dal web)

L’unica differenza rispetto alla Huracán acquistabile dai privati è che la versione della Polizia è dotata di un sistema di videocamere che serve a rilevare la velocità di altri veicoli e di confrontare le targhe con quelle delle auto rubate. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, ovvero che si tratti solo di un’auto da corsa nell’inseguire i criminali, bensì proprio nel portare a termine delicate operazioni “salvavita”.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter