Pulire la griglia della cucina: i trucchi più semplici ed efficaci

La cucina è sicuramente il posto della casa che deve essere tenuto il più pulito possibile. Questo per poter evitare che ci siano delle contaminazioni che possono portare problemi. E’ consigliabile, quindi, pulire bene anche il piano cottura e non fare attenzione solo alla pulizia approfondita dei fornelli, ma anche alle griglie dove vanno le pentole non ci sia alcuna residuo di sporco.

griglia cucina
Griglia cucina (sferrario1968-Pixabay)

Può capitare che, mentre si cucina, gli schizzi arrivino su tutto il piano cottura, comprese le griglie. Se non vengono pulite, le macchie di cibo tendono a seccarsi dando vita a dei pericolosi batteri.

Anche le griglie possono essere pulite per bene seguendo alcuni semplici accorgimenti. La prima cosa da fare è prendere una bacinella molto grande e una busta di plastica.

A questo non vi resta che mettere la griglia all’interno della busta di plastica. Dentro la busta dovrai mettere l’ammoniaca e poi chiuderla e metterla dentro la bacinella. La busta, con la griglia all’interno, deve essere lasciata in posa per circa 24 ore.

Dovrai far passare del tempo per far scrostare le griglie, rimuovendo di conseguenza anche eventuali batteri e residui di sporco.

Passate le 24 ore, non dovrai fare altro che rimuovere i residui di ammoniaca e togliere anche le piccole incrostazioni che, dopo aver lasciato in posa la griglia, andranno via in maniera rapidissima.

Successivamente non dovrai fare altro che prendere una bacinella e metterci dell’acqua tiepida all’interno. Versa, poi, un po’ di sapone per i piatti, per poi immergere la griglia. Pulire bene con l’aiuto di una spugnetta la griglia in modo da rimuovere il grasso che è stato accumulato.

Con questo procedimento, vedrai con i tuoi occhi che i residui di sporco andranno via con molta facilità. Una soluzione ottima, dunque, per pulire bene la griglia senza strofinare e, quindi, graffiarla.

Pulire la griglia della cucina con il bicarbonato di sodio

griglia cucina
Pulire la griglia della cucina (mgattorna-Pixabay)

Le griglie della cucina si possono pulire anche con il bicarbonato di sodio. In questo caso non dovrai fare altro che mettere la griglia in un recipiente con acqua calda per poi aggiungere un cucchiaino di bicarbonato e di sale.

Dopo averle lasciate in posa per un’ora circa, potrai prendere un panno umido, bagnato con un po’ di aceto bianco concentrato, oppure olio di oliva. Procedi, poi, con la pulizia da cima a fondo, per poi sciacquare il tutto e asciugare con un panno pulite.

Altri metodi fai da te

griglia cucina
Togliere residui di cibo sulla griglia (akiragiulia- Pixabay)

Se si tratta di griglie in acciaio inox, puoi anche prendere un panno bagnato con un po’ di soda e strofinare con forza fino a rimuovere tutti i residui di sporco.

Per pulire bene le griglie della cucina, puoi utilizzare anche l’aceto bianco oppure il succo di limone. In questo caso, ti basterà mettere l’aceto, o il limone, sulla macchia da togliere per poi strofinare con una spugnetta.

Si può usare anche l’olio di oliva al quale puoi aggiungere qualche goccia di limone. In questo modo non solo potrai pulire le griglie ma potrai anche lucidarle per bene. Basterà strofinare questa soluzione con olio e limone, lasciando agire per qualche minuto. Trascorso il tempo necessario, potrai procedere a pulire e lucidare.

LEGGI ANCHE –>Cattivi odori dal lavello: tanti metodi e rimedi fai da te

Nel caso in cui le griglie siano particolarmente unte e sporche si può creare una pasta fai da te con bicarbonato di sodio (3 tazze), acqua calda (4 tazze) e 4 cucchiai di sale.

Non dovrai fare altro che strofinare le griglie con questa pasta fai da te, per poi lasciarle in posa per l’intera notte. Ricordati di strofinare delicatamente con una spatola oppure con la lana d’acciaio.

Per chi non vuole ricorrere a metodi fai fa te, in commercio ci sono dei prodotti a base di olio di agrumi. Ti basterà spruzzarli sulle griglie che poi dovrai avvolgere in una busta di plastica. Chiusa la busta, dovrai aspettare un giorno prima di riaprirla.

Aperta la busta, dovrai procedere con il lavaggio delle griglie sotto l’acqua corrente, per poi asciugare con un tovagliolo di carta.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter