Usa, poliziotto spara contro auto durante controllo: ucciso ragazzo 19enne

A Waukegan, in Illinois (Usa), un ragazzo afroamericano 19enne è stato ucciso da un poliziotto che ha sparato all’auto del giovane durante un controllo. Ferita la fidanzata della vittima.

Polizia Usa Stati Uniti
Polizia Usa (Getty Images)

Un ragazzo è morto e la sua fidanzata è rimasta ferita in una sparatoria avvenuta martedì sera a Waukegan, in Illinois, negli Stati Uniti. La vittima è un 19enne afroamericano raggiunto da alcuni colpi di pistola esplosi da un agente di polizia. Stando a quanto riferito dagli inquirenti, il giovane, in auto insieme alla fidanzata, era stato fermato per un controllo. Il veicolo si sarebbe mosso in retromarcia ed uno degli agenti avrebbe impugnato la pistola d’ordinanza e sparato colpendo i due. Su quanto accaduto, la polizia ha aperto un’inchiesta che dovrà far luce sulla sparatoria e sulle ragioni per le quali il poliziotto abbia sparato.

Leggi anche —> Usa, precipita dal ventesimo piano di un palazzo: muore ragazzo di 13 anni

Usa, poliziotto spara contro auto durante controllo: ucciso ragazzo afroamericano 19enne, ferita la fidanzata

Ambulanza Usa
(Getty Images)

Un poliziotto, nel corso di un controllo, avrebbe esploso alcuni colpi d’arma da fuoco uccidendo un ragazzo di 19 anni e ferendo la fidanzata di quest’ultimo. La tragedia si è consumata martedì a Waukegan, cittadina dell’Illinois, negli Usa. Stando a quanto riferito dalla polizia del Dipartimento dell’Illinois, come riporta la redazione del Chicago Tribune, gli agenti avevano fermato l’auto su cui si trovavano il 19enne Marcellis Stinette e la fidanzata Williams, nonché madre di suo figlio. Improvvisamente il veicolo si sarebbe mosso in retromarcia e uno dei due agenti avrebbe sparato temendo per la sua incolumità.

Sul posto sono stati chiamati i soccorsi che non hanno potuto far nulla per Marcellis, deceduto per le ferite riportate nella sparatoria. La ragazza, rimasta ferita, è stata trasportata in ospedale, dove è stata ricoverata. Le condizioni della giovane non desterebbero preoccupazione, dato che non sarebbe in pericolo di vita.

La polizia ha immediatamente fatto scattare le indagini per capire cosa sia accaduto. Dai primi accertamenti, riporta il Chicago Tribnune, all’interno del veicolo della coppia non sarebbero state trovate armi. Non è ancora chiaro, dunque, il motivo per cui l’agente abbia impugnato la pistola e sparato, circostanza su cui è stata aperta un’inchiesta.

La madre di Williams ha raccontato che la figlia le ha detto di non aver fatto nulla insieme al fidanzato per scatenare una reazione simile.

Leggi anche —> Usa, giovane madre incinta uccisa in casa: arrestata un’amica

Polizia Usa
(Getty Images)

Dopo la notizia della sparatoria e della morte di Marcellis, il movimento Black Lives Matter ha organizzato una manifestazione, in programma per oggi.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.