Frutta e verdura sempre ben in vista al supermercato: i motivi

Hai mai pensato quali sono i motivi per cui al supermercato la frutta e la verdura sono sempre ben in vista? Si tratta di una stratega di marketing ben studiata

Frutta e verdura al supermercato( foto dal wb)
Frutta e verdura al supermercato (foto dal web)

Per i supermercati tradizionali è sempre più difficile sostenere la concorrenza con i grandi shop online e gli e-commerce perché i prezzi sono notevolmente ridotti, dovuti al fatto che non sono presenti spese importanti da sostenere per svolgere. Quindi negli anni sono state adottate tecniche di marketing specifiche per far svolgere una vendita mirata al consumatore e proficua al negozio.

LEGGI ANCHE -> Il Parlamento Europeo dice addio alle “bistecche” di soia

Inoltre, mentre i sito online sanno esattamente quanto i vari consumatori comprano, cosa comprano e da dove comprano, riuscendo a offrirgli proposte commerciali imbattibili, il supermercato tradizionale non ha modo di fidelizzare il consumatore se non attuando delle tecniche di vendita specifiche per attirare la sua attenzione all’acquisto.

Quando entriamo in un supermercato, siamo quasi sempre accolti all’inizio da frutta e verdura colorata e invitante, cassette di legno, banconi allestiti, tendoni in alcuni casi. Siamo così immersi in un’atmosfera piacevole che ricorda quella di un “mercato di paese”. Si tratta però solo di uno stratagemma di marketing studiato dagli addetti ai lavori per favorire la propensione all’acquisto dei consumatori.

Trovando subito il reparto frutta e verdura all’ingresso quindi non siete di fronte a un posizionamento casuale ma ad un percorso che è stato studiato e creato appositamente per il consumatore ignaro.

I supermercati e le strategie di marketing

Frutta e verdura al supermercato( foto dal web)
Frutta e verdura al supermercato (foto dal web)

Ricorda il “mercato sotto casa” familiare e facilmente ricondotto al concetto di alimentazione sana e a km 0. Ecco che il consumatore si ritrova da subito immerso nell’atmosfera piacevole e accogliente tipica di un ambiente volto al benessere e all’alimentazione sana.

Tutti gli scaffali del negozio sono creati per portarvi a seguire i vari momenti della vostra giornata, dalla colazione, al pranzo, lo spuntino pomeridiano, fino alla cena. Infatti, per ultimi, dopo aver passato i pasti principali potrete trovare in bella mostra i vini, le bibite e l’acqua minerale.

LEGGI ANCHE -> Il pollo arrosto perfetto. La ricetta della versione italiana

Inconsciamente ogni consumatore, è guidato nei suoi acquisti, in una trappola che fa leva su perfidi escamotage psicologici ma congeniali allo scopo finale: la vendita. Un esempio pratico: se osservate attentamente gli scaffali potrete notare che i prodotti più costosi sono più in evidenza e a portata di carrello mentre quelli più economici sono sempre in basso e meno raggiungibili solitamente. E ancora, i prodotti con la data di scadenza più lontana sono poco raggiungibili mentre vengono messi in primo piano quelli con una data di scadenza più ravvicinata.

Senza contare poi la struttura dei cartelli promozionali, quelli indicanti le cosiddette offerte speciali, sovente scritti a mano per dare l’idea di qualcosa di familiare e amichevole, e che inevitabilmente induce ad acquistare prodotti superflui e non realmente necessari.

Frutta e verdura al supermercato (foto dal web)
Frutta e verdura al supermercato (foto dal web)

Nonostante la maggior parte delle persone conosca questi trucchi di marketing, spesso presi dalla fretta di fare la spesa, queste riescono spesso a confondere e influenzare l’acquisto, anche se entriamo con idee chiare e una lista della spesa definita in precedenza.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter