Tragedia all’incrocio semaforico, muore uomo in un incidente

Una vera tragedia all’incrocio semaforico ieri sera a Legnano tra un pullman e un uomo di 48anni alla guida di uno scooter

Tragedia all’incrocio semaforico
Tragedia all’incrocio semaforico a Legnano (foto dal web)

Tragico incidente ieri sera a Legnano, intorno alle 20.30 in corso Sempione. Lo scontro forte è avvenuto all’altezza di via Grigna, e a rimanere coinvolti sono stati un pullman e una moto condotta da un motociclista di 48 anni che per il forte impatto non ce l’ha fatta.

L’uomo, che guidava uno scooter, è deceduto sul colpo all’incrocio semaforico. Il centauro è stato sbalzato dalla sella ed è finito sotto il pullman.

Subito la strada è stata chiusa e sono intervenuti i soccorsi sul posto. L’automedica del 118 e la Croce Rossa da Busto Arsizio insieme anche alla Polizia locale di Legnano e ai carabinieri del comando di via Guerciotti. In soccorso anche i vigili del fuoco di Milano.

LEGGI ANCHE –> Rinvenuto cadavere nel bosco: fatto a pezzi in due buste dell’immondizia

Tragedia all’incrocio semaforico, la ricostruzione dei fatti

Tragedia all’incrocio semaforico
Tragedia all’incrocio semaforico a Legnano (foto dal web)

Corso Sempione è rimasto chiuso al traffico per diverse ore fino a ieri sera tardi per consentire i rilievi e capire bene come sia andata la dinamica dei fatti.

Molto probabilmente, secondo i primi riscontri, il pullman che proveniva da via Grigna, stava per immettersi in corso Sempione per andare verso il centro ed è avvenuto il forte scontro con l’uomo 48enne alla guida dello scooter.

LEGGI ANCHE –> Stroncato dall’infarto sul divano, farmacista muore a 55 anni

Ambulanza e Vigili del Fuoco
Ambulanza e Vigili del Fuoco (foto dal web)

Il motociclista sbalzato dalla sella è così finito sotto il mezzo senza via d’uscita.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.