Guerriglia a Napoli, troupe di giornalisti aggrediti in diretta

Guerriglia a Napoli, Paolo Fratter e la troupe di giornalisti di sky tg24 colpiti in diretta. “Mai vista una cosa del genere, lo schifo”

napoli guerriglia
Rivolta a Napoli (foto dal web)

Una rivolta forse senza precedenti, ieri sera a Napoli molti cittadini sono scesi in piazza a protestare contro le nuove misure di sicurezza decise dal governatore De luca. Una vera guerriglia che ha visto coinvolti il giornalista Paolo Fratter, che è stato aggredito insieme alla troupe di Sky tg24. Le vittime sono state aggredite, rincorse, malmenate dai partecipanti del corteo, senza guarda in faccia nessuno…neanche chi stava svolgendo semplicemente il suo lavoro.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>Napoli, rivolta sul lungo mare, gente contro De Luca manifesta – VIDEO

Guerriglia a Napoli, paura per il giornalista

guerriglia Napoli
Giornalista aggredito (foto dal web)

La guerriglia scattata a Napoli la scorsa notte ha lasciati probabilmente segni indelebili non solo per la Campania e il governato De luca, ma per l’intera comunità italiana, stufa e disperata di questa situazione di emergenza. Il giornalista Paolo Fratter però stava solo compiendo il suo lavoro, quando è stato aggredito dal corteo in rivolta. La violenza è avvenuta mentre Fratter era in collegamento con lo studio, ed era stata preceduta da un crescendo di intromissioni, via via più aggressive, di manifestanti nella diretta. Il corteo ha colpito il giornalista che finito sul cofano di un’auto. Ha cercato di calmare chi aveva di fronte ricordando più volte di stare lavorando, di stare cioè documentando la protesta. La situazione è però precipitata e l’uomo è dovuto fuggire insieme all’operatore: “Siamo stati aggrediti, non è stata una passeggiata”, ha detto il giornalista, sempre in diretta, una volta raggiunta un posto più sicuro.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>Covid19. Nuovo DPCM in arrivo. Cosa dobbiamo aspettarci

guerriglia napoli
Fratter aggredito in diretta (foto dal web)

Non sono mancati messaggi, tweet di supporto per il giornalista. “Mai vista una cosa del genere in dirette. Lo schifo” ha scritto Tancredi Palmeri.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter