Napoli, nuovi scontri: tre bombe in centro. Tensione altissima

Dopo gli scontri di ieri sera, a Napoli la tensione è ancora altissima: cosa è successo poco fa nella città campana. 

Polizia e Ambulanza
(foto dal web)

L’Italia continua ad affrontare l’emergenza coronavirus: dopo alcune settimane tutto sommato positive, il numero dei casi è iniziato a salire rapidamente così come quello dei ricoveri e dei decessi. In Campania la situazione è decisamente temibile: i bollettini giornalieri stanno spaventando i cittadini mentre il presidente della Regione De Luca continua a pubblicare nuove ordinanze quasi a cadenza giornaliera. Nella giornata di ieri, il 71enne rilasciò alcune dichiarazioni pubbliche in cui spiegò che l’unico modo per evitare un dramma era l’inizio del lockdown. Il presidente fece anche l’elenco delle pochissime attività destinate a restare aperte in ogni caso. Ieri sera, a Napoli, partì una protesta da parte dei lavoratori. Il corteo per le strade del centro non è stato soltanto pacifico: alcuni uomini hanno iniziato a scatenare un caos generale. C’è stato anche un pesante scontro con la polizia. La tensione è ancora altissima: anche qualche ora fa ci sono stati nuovi scontri.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Guerriglia a Napoli, troupe di giornalisti aggrediti in diretta 

Napoli, nuovi scontri: tre bombe al centro

napoli guerriglia
Rivolta a Napoli (foto dal web)

I manifestanti continuano a creare disagi in città. Una troupe giornalistica è stata anche aggredita. Anche oggi si registrano pesanti tensioni: lanci di pietre, bottigliette, e tre bombe carta esplose. Alcuni agenti hanno impedito l’accesso ai contestatori che volevano andare a Piazza Plebiscito.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Napoli, rivolta sul lungomare: gente contro De Luca manifesta – VIDEO

napoli guerriglia

De Luca, intanto, ha deciso di fare marcia indietro. Il Presidente della Regione Campania ha detto che è impossibile assumere drastiche misure limitate in una sola regione.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter