SUV travolge quattro ragazze in serata: due sono in gravi condizioni

Un SUV, nella serata di ieri a Genova, avrebbe travolto un motorino e quattro ragazze, due delle quali sono adesso ricoverate in gravi condizioni.

Polizia e Ambulanza
(foto dal web)

Nella tarda serata di ieri, un gravissimo incidente è avvenuto in piazzetta Pedegoli a Genova. Stando alle prime informazioni, un’auto pirata avrebbe travolto un motorino e quattro ragazzine, tra cui una all’ottavo mese di gravidanza, che si trovavano nella piazzetta. Sul posto sono arrivati i soccorsi del 118 che hanno immeditatamente prestato le prime cure alle giovani e le hanno trasportate d’urgenza in ospedale, dove due di loro sarebbero state ricoverate in condizioni gravissime. Il conducente del veicolo, che è fuggito dopo l’incidente, è stato rintracciato qualche ora dopo dalle forze dell’ordine.

Leggi anche —> Tragedia familiare, adolescente si lancia dalla finestra dopo una lite con la madre

Genova, SUV travolge quattro ragazze in serata: due sono in gravi condizioni, tra queste una 17enne incinta

Ambulanza notte (Getty Images)
Ambulanza (foto dal web)

Quattro ragazze ferite, due delle quali in gravi condizioni. Questo il drammatico bilancio dell’incidente consumatosi nella tarda serata di ieri in piazzetta Pedegoli, nel quartiere Quezzi di Genova. Stando a quanto ricostruito sino ad ora, come riporta la redazione di Fanpage, un giovane alla guida di un SUV Bmw avrebbe travolto ad alta velocità uno scooter che è andato in fiamme colpendo le quattro ragazzine che si trovavano nella piazzetta.

Sul luogo dell’incidente si sono precipitati i soccorsi del 118 che hanno prestato le prime cure alle quattro giovani rimaste ferite che sono state poi trasportate in ospedale, due delle quali in gravi condizioni, tra cui una ragazza di 17 anni all’ottavo mese di gravidanza. Le altre due ferite sono state trasportate, come riporta Fanpage, presso l’ospedale San Martino in codice giallo.

Il conducente del SUV, fuggito dopo l’impatto, sarebbe stato rintracciato poco dopo dalle forze dell’ordine che sono giunte sul posto per gli accertamenti di rito. Ad aiutare nell’individuazione del presunto responsabile sarebbe stata la targa del veicolo che è stata ritrovata dagli agenti nei pressi del punto d’impatto.

Leggi anche —> “Sto rientrando a casa” poi lo schianto: muore giovane madre

Polizia
(Getty Images)

Ancora in corso le indagini per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti. Non è chiaro anche se il conducente fosse sotto effetti di droghe o alcool, circostanza che emergerà dai risultati dei test a cui è stato sottoposto.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.