Covid-19, la situazione nei reparti di terapia intensiva regione per regione

Aggiornati nel pomeriggio dal Ministero della Salute i dati regione per regione relativi all’epidemia da Covid-19 in Italia: la situazione nei reparti di terapia intensiva.

vittima Coronavirus
(Getty Images)

Pubblicato dal Ministero della Salute il bollettino che inquadra lo stato dell’epidemia da Covid-19 in Italia. Stando all’odierna tabella sanitaria si evince un aumento dei casi di contagio, dei soggetti attualmente positivi e dei pazienti ricoverati nei raparti di terapia intensiva. In crescita anche le persone dimesse/ guarite che ammonterebbero ad oltre 268mila. Purtroppo si è aggravato anche il bilancio dei decessi in Italia che hanno superato la soglia delle 37mila vittime dall’inizio dell’emergenza.

Leggi anche —> Covid-19, il bollettino del 26 ottobre: i numeri dell’epidemia

Covid-19, i dati aggiornati dei ricoveri in terapia intensiva: 76 in più nelle ultime 24 ore

Covid-19
(Getty Images)

Uno dei dati che maggiormente preoccupa gli esperti in merito alla crescita dell’epidemia da coronavirus in Italia nelle ultime settimane è quello legato ai pazienti ricoverati in terapia intensiva. Ad oggi, stando all’odierno bollettino del Ministero della Salute, sono 1.284 i ricoveri complessivi con un amento rispetto a ieri di 76 unità. Un incremento notevole se si pensa che alla fine di agosto i pazienti in questi reparti erano poco meno più di 60.

Attualmente le regioni che fanno segnare dati più allarmanti in merito sono la Lombardia, la regione più colpita dal virus, con oltre 200 ricoveri e a seguire Campania, Lazio e Toscana che hanno superato la soglia delle 100 unità. Situazione sicuramente meno preoccupante, sotto questo aspetto, in Valle d’Aosta, Molise, Basilicata e nella Provincia Autonoma di Trento, dove i ricoveri in terapia intensiva sono sotto la soglia dei 10 pazienti.

Di seguito, la mappa dei ricoveri regione per regione, secondo i dati forniti sul sito del Ministero della Salute, aggiornata ad oggi, lunedì 26 ottobre.

REGIONE – RICOVERI IN TERAPIA INTENSIVA – VARIAZIONE NELLE ULTIME 24 ORE

– Lombardia – 242 –  +12; 

– Piemonte – 102 – +8;

– Emilia Romagna – 93 – +5; 

– Veneto – 76 – +5;  

– Campania – 123 – +10;

– Lazio – 158 – +12;

– Toscana – 110 – -1;

– Liguria – 46 – +5;

– Sicilia – 98 – +3; 

– Puglia – 59 – +2;

– Marche – 26 – +3;

– Friuli Venezia Giulia – 27 – +4; 

– Abruzzo – 21 – +3; 

– Trento – 5 – +1;  

– Sardegna – 35 – +1; 

– Umbria – 31 – +2;

– Bolzano 12 – +1;  

– Calabria – 9 – -1;

– Valle d’Aosta – 2 – /;

– Basilicata – 6 – +1;

– Molise – 3 – +1.

Leggi anche —> Covid-19, Crisanti: “Bonus bici? Soldi andavano destinati alla prevenzione”


Questi dati hanno destato la preoccupazione degli esperti e del personale medico che teme una situazione simile a quella vistasi nei mesi di marzo e aprile, quando i ricoveri avevano raggiunto le 4mila unità.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.