Si rifiuta di indossare la mascherina e resiste alla Polizia Locale: denunciata

Una donna è stata denunciata dalla Polizia Locale dopo essersi rifiutata di indossare la mascherina mentre passeggiava in centro a Firenze.

Polizia Locale
(Getty Images)

Una donna è stata fermata nella giornata di ieri dagli agenti della Polizia Locale di Firenze in piazza Repubblica. Secondo quanto ricostruito, la donna stava passeggiando con il suo cane, ma senza indossare la mascherina, motivo per il quale è stata avvicinata e fermata dalle forze dell’ordine che l’hanno invitata ad indossare il dispositivo di protezione individuale. Dopo essersi rifiutata, la donna avrebbe insultato gli agenti che l’hanno ammanettata e portata via con la volante. L’intera scena è stata ripresa da alcuni presenti che hanno poi condiviso il filmato sui social divenenuto subito virale.

Leggi anche —> Pensionato uccide la moglie e chiama la Polizia: dramma nella notte

Firenze, donna senza mascherina fermata dalla Polizia Locale: il filmato diventa virale

Mascherina (Getty Images)
Mascherina (Getty Images)

Si sarebbe rifiutata di indossare la mascherina ed avrebbe insultato gli agenti della Polizia Locale che l’avevano fermata. È accaduto nella giornata di ieri, domenica 25 ottobre, in piazza Repubblica a Firenze. Stando a quanto riportato dalla redazione de La Nazione, la donna stava camminando in piazza con il cane senza mascherina ed è stata avvicinata dagli agenti che l’hanno invitata ad indossarla. A quel punto sarebbe andata in escandescenza insultandoli.

Quanto accaduto è stato filmato dai presenti che hanno poi condiviso il video sui social. Nel filmato si vede la donna bloccata da un agente, mentre le persone intorno inveiscono contro le forze dell’ordine gridando “vergogna“. Successivamente la donna è stata ammanettata, portata via sulla volante e denunciata, come riporta La Nazione, per resistenza a pubblico ufficiale, minacce e rifiuto di generalità.

Il filmato ha suscitato una polemica sul web con molti utenti schieratisi a favore della donna fermata, mentre altri a favore delle forze dell’ordine. In merito è intervenuto il sindacato Uil Fpl con una nota scrivendo: “La gogna mediatica –riporta La Nazioneche la polizia municipale di Firenze sta subendo in seguito ai fatti accaduti oggi pomeriggio in centro è veramente vergognosa. Come sindacato ci auguriamo che il comando usi tutte le proprie risorse per denunciare e perseguire le centinaia di persone che stanno gettando fango sulla divisa che con fatica e coraggio difendiamo tutti i giorni“.

Leggi anche —> Scende dall’auto dopo un tamponamento: ragazzo muore travolto da un camion

Polizia Locale
Polizia Locale (foto dal web)

Stesso appello –prosegue il sindacato- lo giriamo all’amministrazione comunale al fine di tutelare i propri dipendenti“.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.