Il segreto per le donne per risparmiare quasi 3000 €

Esistono alcuni trucchi per poter risparmiare sui prodotti per l’igiene intima. Trucchi semplici e veloci che ogni donna può adottare

Ciclo mestruale (foto dal web)
Ciclo mestruale (foto dal web)

Nel 2020, non ci sono scuse per non prestare attenzione ai diritti delle donne. Hai mai dovuto pagare “la tassa rosa”? L’imposta rosa si riferisce all’importo supplementare che la maggior parte delle donne deve pagare al momento dell’acquisto di beni e servizi. Ricerche dimostrano che le donne pagano, in media, il 42% in più rispetto agli uomini, pari in media a spese aggiuntive di 1.351 euro in più all’anno.

Ma perché “pink tax”? L’espressione deriva appunto dal famoso pacchetto di cinque rasoi rosa per donne in vendita nei supermercati, il cui costo era nel 2017 1,80 euro, mentre per dieci rasoi da barba tradizionale si pagava appena 1,72. Tradotto? Significa che, se il conto si fa sulla singola unità, un rasoio femminile costa più del doppio di quello maschile.

Un surplus che coinvolge abbigliamento, shampoo, giocattoli, riparazioni all’automobile, fino ai prodotti prodotti specifici come tamponi o assorbenti igienici per i quali, al prezzo già mediamente alto, si aggiunge in molti paesi un problema di tassazione come “beni di lusso” (la cosiddetta “tampon tax”).

Essere donne oggi costa (molto) di più che essere uomini ed il divario di gender pay gap è assurdo. Molte parlamentari stanno combattendo da anni per ripareggiare la situazione ma la strada è ancora lunga finché gli uomini non cambieranno modo di ragionare.

Noi nel frattempo suggeriamo alcuni trucchi però per poter risparmiare sui prodotti per l’igiene intima e fare un po’ di economia domestica. Se infatti si fa un conto approssimativo di quanto si spende al mese in assorbenti e lo si moltiplica prima per un anno e poi per circa 40-45 anni (gli anni in media in cui ogni donna ha il ciclo) si ottengono circa 3000 euro in totale.

LEGGI ANCHE -> Spesa alimentare. Alcuni facili trucchi da seguire per risparmiare molto

Intimo per il ciclo

Ciclo mestruale (foto dal web)
Ciclo mestruale (foto iStock)

Le mestruazioni per le donne sono sempre un tasto dolente. Gli assorbenti esterni sono scomodi e i tamponi fastidiosi quindi una soluzione ecologica ed economica è la lingerie assorbente, lavabile e riutilizzabile, che consente di dare un taglio ai costi sostenuti per i normali assorbenti: è stato calcolato infatti che portano ad un risparmio pari al 60% sulla spesa in assorbenti, tamponi e salva slip.

Si tratta di slip composti da tre strati traspiranti: lo strato centrale ha il compito di assorbire il flusso mestruale, mentre quello a contatto con la pelle è in puro cotone e quello più esterno può essere in cotone o lycra, a seconda del modello. Rassicuriamo che sono realizzati con tessuti tecnici traspiranti e naturalmente antibatterici proteggendo quindi da irritazioni e previene la formazione di cattivi odori. Possono essere rilavati in continuazione fino a due anni. Le aziende che attualmente li vendono sono Thinx, Cocoro e Revol Girl.

LEGGI ANCHE -> Il Parlamento Europeo dice addio alle “bistecche” di soia

La coppetta mestruale

Coppetta mestruale (foto dal web)
Coppetta mestruale (foto dal web)

Per coppetta mestruale si intende un tipo di barriera che si indossa all’interno della vagina durante i giorni del ciclo per raccogliere il fluido mestruale. Questo dispositivo, oltre a essere più igienico, costa solo 15 euro e ha una durata di circa dieci anni.

Ci sono due diversi tipi di coppetta mestruale:

  • Il modello più comune è rappresentato da una coppetta riutilizzabile sagomata a forma di campana, fatta di silicone medico o TPE lunga circa 5 cm escluso l’estrattore e di norma diffusa in due misure.
  • Il secondo modello è invece una coppetta usa-e-getta e mono-uso che sembra simile al diaframma contraccettivo, con un diametro di 7,5 cm circa.

Le coppette mestruali possono essere acquistate in farmacia, nei negozi di prodotti biologici, in erboristeria o più comodamente su Amazon.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter