Oggetti inutili che non servono davvero proprio a nulla. La provocazione

Oggetti inutili. Una carrellata di strumenti che esistono realmente ma che non possono servire letteralmente a nulla

Oggetti inutili
Forchetta – foto dal web

Katerina Kamprani è una designer greca che si è soffermata su un concetto molto interessante: quanto il “design a tutti i costi” sta compromettendo le nostre vite?

Le nostre case sono stracolme di oggetti che dovrebbero facilitarci nelle azioni quotidiane, in un certo senso il design è nato per questo, per aiutarci nel compiere gesti comuni e renderli più pratici e veloci. Spesso, invece, diventa meramente un fatto estetico, siamo più proiettati verso un consumismo sfrenato solo per il gusto di avere quell’oggetto in particolare, piuttosto che soffermarci sul nostro reale bisogno e sullo scopo intrinseco dello strumento in sè.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Uncomfortable Chair No3 #theuncomfortable #uncomfortable #surreal #art #design #greekartist #chairdesign #chair

Un post condiviso da Katerina Kamprani (@katerina.kamprani) in data:

Con il suo progetto artistico di nome Uncomfortable, Katerina Kamprani produce oggetti di uso quotidiano e li rende deliberatamente scomodi, il loro design è pessimo, sono pensati per far sentire frustrato l’utente. Il focus si concentra quindi sullo scopo.

Leggi anche >>> ACCADDE OGGI. I FATTI PIÙ IMPORTANTI NELLA STORIA ACCADUTI IL 26 OTTOBRE

Oggetti inutili. Il design che si fa arte

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Abbiamo quindi stivali da pioggia con aperture davanti, sedie con la seduta bombata o con lo schienale in posizione che rende impossibile stare comodi, forchette senza manico rigido o con le punte morbide, chiavi che non possono essere girate nella serratura, pentole con appigli ravvicinati che non si possono sollevare, annaffiatoio con il becco rivolto dal lato sbagliato, un doppio calice con unico manico, posate troppo spesse o con parti mancanti che non raccolgono cibo…

LEGGI ANCHE -> Gettoni telefonici, se avete questi, guardate quanto valgono

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Twin champagne glass #theuncomfortable #prototype #blownglass #art #design #sureal #double #cheers #champagne

Un post condiviso da Katerina Kamprani (@katerina.kamprani) in data:

 

Provocazione e genialità per questa giovane donna di Atene che ha dichiarato: “Pensavo che non avrei mai avuto successo come designer industriale in un paese dove l’economia è in costante declino. Tuttavia,  questa è stata una benedizione. Il progetto Uncomfortable mi ha tenuto in contatto con il design e sicuramente mi ha dato spunti creativi e divertenti da realizzare. ”

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.