Beautiful, anticipazioni puntata 30 ottobre: Ridge contro Liam

Beautiful, anticipazioni 30 ottobre: mentre Ridge e Liam discutono in ospedale, Shauna chiede aiuto ad una vecchia amica.

Beautiful anticipazioni 30 ottobre
Ridge (foto dal web)

La situazione di Thomas è ancora piuttosto critica. Dopo la rovinosa caduta dalla scogliera avvenuta per mano di Brooke, il giovane Forrester è ancora privo di sensi. Ridge è furioso e incolpa sua moglie di aver agito intenzionalmente per liberarsi del ragazzo. Brooke nega tutto e cerca l’appoggio di Hope, ma la ragazza si tira indietro: non ha mai pensato che Thomas potesse farle del male e si sente rammaricata all’idea che la madre abbia frainteso. Nel frattempo Shauna trama nell’ombra.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> X Factor 2020, prima puntata dei Live: il riassunto completo

Beautiful, anticipazioni 30 ottobre: Shauna chiede aiuto a Quinn

Beautiful anticipazioni 30 ottobre
Ridge e Thomas (foto dal web)

Dalle anticipazioni americane di Beautiful scopriamo che Ridge è sempre più furioso. Lo stilista ha bisogno di un capro espiatorio per dare un senso alla tragica situazione del figlio e lo trova adesso nella figura di Liam. “Se non è morto, lo uccido io quando si sveglia” aveva detto il giovane Spencer in un attacco di rabbia. Ridge accusa adesso Liam di non aver mai capito suo figlio e di non essere la persona adatta per Hope.

Beautiful anticipazioni 30 ottobre
Quinn e Shauna (foto da web)

Nel frattempo Shauna va a trovare Flo in prigione. La donna è convinta che la figlia sia una vittima di Reese Buckingham tanto quanto lo è stata Hope e promette di scagionarla. Per farlo, decide di far visita ad una vecchia amica. Quinn non sembra felice di vederla ed in un primo momento le nega il suo aiuto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Beautiful, Bridget torna nella soap dopo 10 anni: com’è diventata oggi

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter