Nuovo Dpcm: ecco quali negozi restano aperti nelle zone rosse

Quali negozi resteranno aperti nelle zone rosse previste dal nuovo Dpcm del premier Conte: l’elenco completo e le ultime notizie

Dpcm - Mobilità zone rosse. negozi aperti (foto dal web)
Dpcm – Mobilità zone rosse. negozi aperti (foto dal web)

Zone rosse, zone arancioni, zone gialle. Quali sono le regole in vigore a partire da domani venerdì 6 novembre dopo il nuovo Dpcm che ha stabilito le aree a rischio per l’emergenza Covid? I dubbi sono tantissimi, quindi cerchiamo di fare un po’ di chiarezza.

  • Le zone rosse sono Calabria, Lombardia, Piemonte e Valle d’Aosta;
  • Le zone in area gialla sono Abruzzo, Basilicata, Campania, Emilia Romagna, Liguria, Friuli Venezia Giulia, oltre alle province autonome di Trento e Bolzano (quest’ultima però è stata dichiarata zona rossa da domani con un’ordinanza), Sardegna, Toscana, Umbria e Veneto.
  • Le zone in area arancione sono invece Puglia e Sicilia.

Il Dpcm specifica che “In tutta Italia c’è il coprifuoco dalle 22 alle 5, salvo per spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, da situazioni di necessità ovvero per motivi di salute”.

Lombardia, Piemonte, Valle D’Aosta e Calabria sarà possibile avere accesso solo a determinate attività che sono sospese fino al 3 dicembre, ad eccezione delle attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità. Oltre allo stop ai mercati, prevista la chiusura di ristoranti, bar, pub, pasticcerie e gelaterie. Andiamo adesso a scoprire insieme quali sono i negozi che resteranno aperti nelle zone rosse.

LEGGI ANCHE -> Autocertificazione e corse all’aperto, come comportarsi dopo il Dpcm

Quali negozi saranno aperti: commercio al dettaglio (allegato 1)

Dpcm - Mobilità zone rosse. negozi aperti (foto dal web)
Dpcm – Mobilità zone rosse. negozi aperti (foto dal web)
  • Commercio al dettaglio in esercizi non specializzati con prevalenza di prodotti alimentari e bevande (ipermercati, supermercati, discount di alimentari, minimercati ed altri esercizi non specializzati di alimenti vari)
  • Commercio al dettaglio di prodotti surgelati
  • Commercio al dettaglio in esercizi non specializzati di computer, periferiche, attrezzature per le telecomunicazioni, elettronica di consumo audio e video, elettrodomestici
  • Commercio al dettaglio di prodotti alimentari, bevande e tabacco in esercizi specializzati (codici ateco: 47.2), ivi inclusi gli esercizi specializzati nella vendita di sigarette elettroniche e liquidi da inalazione
  • Commercio al dettaglio di carburante per autotrazione in esercizi specializzati
  • Commercio al dettaglio di apparecchiature informatiche e per le telecomunicazioni (ICT) in esercizi specializzati (codice ateco: 47.4)
  • Commercio al dettaglio di ferramenta, vernici, vetro piano e materiali da costruzione (incluse ceramiche e piastrelle) in esercizi specializzati
  • Commercio al dettaglio di articoli igienico-sanitari
  • Commercio al dettaglio di macchine, attrezzature e prodotti per l’agricoltura e per il giardinaggio
  • Commercio al dettaglio di articoli per l’illuminazione e sistemi di sicurezza in esercizi specializzati
  • Commercio al dettaglio di libri in esercizi specializzati
  • Commercio al dettaglio di giornali, riviste e periodici
  • Commercio al dettaglio di articoli di cartoleria e forniture per ufficio
  • Commercio al dettaglio di confezioni e calzature per bambini e neonati
  • Commercio al dettaglio di biancheria personale
  • Commercio al dettaglio di articoli sportivi, biciclette e articoli per il tempo libero in esercizi specializzati
  • Commercio di autoveicoli, motocicli e relative parti ed accessori
  • Commercio al dettaglio di giochi e giocattoli in esercizi specializzati
  • Commercio al dettaglio di medicinali in esercizi specializzati (farmacie e altri esercizi specializzati di medicinali non soggetti a prescrizione medica)
  • Commercio al dettaglio di articoli medicali e ortopedici in esercizi specializzati
  • Commercio al dettaglio di cosmetici, di articoli di profumeria e di erboristeria in esercizi specializzati
  • Commercio al dettaglio di fiori, piante, bulbi, semi e fertilizzanti
  • Commercio al dettaglio di animali domestici e alimenti per animali domestici in esercizi specializzati
  • Commercio al dettaglio di materiale per ottica e fotografia
  • Commercio al dettaglio di combustibile per uso domestico e per riscaldamento
  • Commercio al dettaglio di saponi, detersivi, prodotti per la lucidatura e affini
  • Commercio al dettaglio di articoli funerari e cimiteriali
  • Commercio al dettaglio ambulante di: prodotti alimentari e bevande; ortofrutticoli; ittici; carne; fiori, piante, bulbi, semi e fertilizzanti; profumi e cosmetici; saponi, detersivi ed altri detergenti; biancheria; confezioni e calzature per bambini e neonati
  • Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto effettuato via internet, per televisione, per corrispondenza, radio, telefono
  • Commercio effettuato per mezzo di distributori automatici

Quali negozi saranno aperti: servizi per la persona (allegato 2)

conte-conferenza-stampa
Conte in conferenza stampa (Screenshot da video)
  • Lavanderia e pulitura di articoli tessili e pelliccia
  • Attività delle lavanderie industriali
  • Altre lavanderie, tintorie
  • Servizi di pompe funebri e attività connesse
  • Servizi dei saloni di barbiere e parrucchiere

Il modulo di autocertificazione per gli spostamenti, già disponibile sul sito del Viminale, è lo stesso che era stato predisposto in occasione del Dpcm del 24 ottobre e già utilizzabile per le ordinanze in vigore nelle Regioni dove era stato stabilito il coprifuoco.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter