Festino a luci rosse con sorpresa. Trappola a sfondo sessuale per un 53enne

Festino a luci rosse con sorpresa. La notte brava di un 53enne è finita male, provvidenziale l’intervento delle forse dell’ordine

Festino a luci rosse
Prostituzione – Foto dal web

La notte brava di un 53enne di Forlì è finita in un modo che di certo non poteva aspettarsi. L’uomo ha consumato lo scorso mercoledì un rapporto sessuale a pagamento con una 24enne indiana che frequentava da tempo. La ragazza lo avrebbe poi invitato a seguirla in un appartamento sito in via Cirenaica di Marina Centro per proseguire la serata all’insegna del divertimento a sfondo sessuale. La promessa era quella di uno spettacolo hard offerto dalla stessa 24enne e dalla sua coinquilina, una ragazza di 19 anni di origine marocchina.

L’uomo è caduto nel tranello. Una volta arrivato nel luogo dove avrebbe dovuto trascorrere attimi di piacere, distratto inizialmente dalle donne, è stato aggredito da un 19enne nordafricano, armato di coltello che, brandendo la lama, lo ha derubato di 200 euro. Inoltre, facendo a pezzi i suoi indumenti, gli ha intimato di portare altro denaro il giorno dopo con la seguente minaccia: “So dove abiti.”

LEGGI ANCHE –> GIOVANE SCOMPARE NEL NULLA, DOPO UN ANNO IL PADRE DELLA FIDANZATA CONFESSA L’OMICIDIO

Festino a luci rosse con sorpresa. L’epilogo sfortunato per un 53enne

Polizia e Ambulanza
Polizia (foto dal web)

Ritrovatosi poi per strada, in stato alterato, lungo viale Vespucci ha fermato una volante della Polizia che transitava di lì. Le forze dell’ordine sono intervenute immediatamente. La 24enne indiana si è data alla fuga ma è stata bloccata e portata in questura insieme al suo cliente. Con ulteriori rinforzi, sono stati fermati anche il 19enne nordafricano che, per giustificarsi, ha detto di aver perso la testa vedendo la sua fidanzata a letto con un altro uomo. In stato di fermo anche l’altra 19enne marocchina che ha confermato le parole del complice.

La loro versione non ha convinto la polizia che, dopo ulteriori indagini e secondo quanto emerso dai messaggi inviati dalla 24enne indiana, i tre si erano messi d’accordo da tempo per tendere una trappola al 53enne di Forlì. Sono adesso in stato di arresto e sono accusati dei seguenti reati: rapina aggravata e tentata estorsione in concorso.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.