Viminale: chiusura strade e piazze anche prima delle 21

Il ministero dell’Interno avverte della possibilità di chiudere strada e piazze anche prima delle 21

chiusura strade e piazze
Viminale (foto dal web)

Il ministero dell’Interno dispone che i sindaci avranno la possibilità di chiudere strade e piazze, a maggior rischio di assembramenti, anche prima delle 21. Attraverso una circolare, così, il Viminale comunica possibilità di restrizioni anche al di fuori degli orari previsti dal nuovo Dpcm.

La decisione giunge opportunamente per ribadire la necessità di ridurre al minimo qualsiasi spostamento; fatta salva, infatti, l’opportunità di raggiungere i negozi cui è permessa l’apertura, ancora una volta si fa appello al buon senso delle persone; tanto che, anche nelle zone a rischio giallo, si consigliano gli stessi accorgimenti.

Le possibilità di spostarsi oltre le 22 sono riservate solo alle attività di natura assistenziale, anche su base volontaria, che andrà opportunamente inserita come giustificazione nell’autocertificazione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>  ULTIMO DPCM, ALCUNE PRECISAZIONI: MERCATINI DI NATALE, FIGLI DAI NONNI E ASSISTENZA

Ministero dell’Interno: i sindaci potranno chiudere strade e piazze anche prima delle 21

chiusura strada e piazza
(Getty Images)

Comunica così la circolare del Viminale: la possibilità per i sindaci di poter applicare misure restrittive, anche al di fuori degli orari previsti dal nuovo Dpcm. La raccomandazione, infatti, anche per le zone collocate in fascia gialla, è quella di evitare situazioni di possibili assembramenti e di spostamenti non necessari.

La circolare inviata ai prefetti avrà una durata minima di 15 giorni, ma non superiore al 3 dicembre. Il quadro pandemico attuale, infatti, non consente di poter agire diversamente e si raccomanda l’adozione di atteggiamenti “responsabili” da parte dei cittadini.

chiusura strade e piazze
(Getty Images)

L’avviso fa riferimento anche alle zone collocate nella fascia arancione e rossa, e ribadisce che è possibile muoversi da queste zone per poter raggiungere quelle inserite in fascia gialla, purché si rispettino le condizioni generali previste dal Dpcm.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>  COVID NAPOLI, DE MAGISTRIS: “OSPEDALI AL COLLASSO: CERCHIAMO DI EVITARE ZONA ROSSA” – VIDEO

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter