Lazio-Juventus: dove vederla in diretta tv e probabili formazioni

Lazio-Juventus: precedenti, statistiche, probabili formazioni della gara della settima giornata di Serie A e dove vederla in tv e streaming.

Lazio-Juventus
(Getty Images)

Prosegue il campionato di Serie A che, dopo la tornata di match delle competizioni europee, torna per la settima giornata che inizia oggi con il Friday match. Tra le gare in programma spicca il lunch match che metterà di fronte Lazio e Juventus allo stadio Olimpico di Roma. Il calcio d’inizio è previsto per domenica 8 novembre alle ore 12:30. I padroni di casa, reduci dal pareggio in Champions contro lo Zenit San Pietroburgo in trasferta, cercano la terza vittoria di fila in campionato dopo quelle conquistate contro Bologna e Torino. I biancocelesti, per via di un inizio di stagione sotto le aspettative, sono attualmente al quinto posto a pari merito con la Sampdoria e ad un punto dalla zona Europa. La Juventus, che arriva da due 4-1 esterni consecutivi, contro lo Spezia in campionato e contro il Ferencvaros in Champions League, si trova, invece, al terzo posto a due punti dal Sassuolo e a 4 dalla vetta occupata dal Milan.

Leggi anche —> Milan-Hellas Verona: dove vederla in diretta tv e probabili formazioni

Lazio-Juventus: dove vedere l’incontro in tv e streaming

Lazio-Juventus
(Getty Images)

La sfida sarà trasmessa in esclusiva sulla piattaforma Dazn. La piattaforma del gruppo Perform è disponibile sottoscrivendo un abbonamento al costo di 9,99€ mensili con possibilità di rinnovo automatico. Gli eventi in programma potranno essere seguiti sul sito Dazn, su smart tv o su consolle installando l’applicazione della piattaforma. Inoltre l’incontro potrà essere seguito sul canale satellitare DAZN1 (209 di Sky), disponibile per tutti i clienti dell’emittente che hanno aderito all’offerta Sky-DAZN.

Leggi anche —> Serie A 2020/2021: calendario, risultati e classifica aggiornati

Lazio-Juventus: le probabili formazioni del match

Ancora alle prese con il caso tamponi la Lazio di Inzaghi che attende risposte per capre la situazione in vista della gara contro i bianconeri. Nessun dubbio sul modulo per l’allenatore biancoceleste che punta sull’ormai marchio di fabbrica 3-5-2. Davanti all’estremo difensore Reina, che prende il posto di Strakosha, tra i giocatori in attesa del tampone, ci saranno Patric, Hoedt e Acerbi. A centrocampo sulle corsie esterne largo a Marusic e Fares, data l’indisponibilità di Lazzari, mentre al centro andranno Milinkovic-Savic, Parolo e Luis Alberto. L’attacco, nel caso di mancata convocazione di Immobile, sarà affidato a Caicedo e Correa.

Il tecnico della Juventus riproporrà il 3-4-1-2 con alcuni cambi rispetto all’ultima gara di campionato contro lo Spezia. In porta torna Szczesny, dopo la panchina al Manuzzi, dietro il trio difensivo composto da Bonucci, Demiral e Danilo. Riposo probabilmente per Chiellini che, però, potrebbe subentrare a partita in corso. A centrocampo sulle corsie laterali dovrebbe esserci Cuadrado e Chiesa a supporto dei due centrali Bentancur e Rabiot al momento favorito su Arthur. Dietro la coppia Ronaldo-Morata, sulla trequarti spazio per Kulusevski che prenderà il posto dell’infortunato Ramsey. Non da escludere la possibilità di vedere dal 1’ minuto Dybala che potrebbe andare sulla trequarti al posto di Kulusevski o in attacco al fianco di CR7.

Spezia (3-5-2): Reina; Patric, Hoedt, Acerbi; Marusic, Milinkovic-Savic, Parolo, Luis Alberto, Fares; Caicedo, Correa. Allenatore: Inzaghi.

Juventus (3-4-1-2): Szczesny; Bonucci, Demiral, Danilo; Cuadrado, Rabiot, Bentancur, Chiesa; Kulusevski; Cristiano Ronaldo, Morata. Allenatore: Pirlo.

Leggi anche —> Atalanta-Inter dove vederla in diretta tv e probabili formazioni

Lazio-Juventus: l’arbitro

A dirigere l’incontro sarà Davide Massa della sezione AIA di Imperia coadiuvato dagli assistenti di linea Meli e Alassio. Quarto uomo sarà Sacchi, mentre al Var saranno presenti Mazzoleni e Cecconi (AVAR).

Lazio-Juventus: i precedenti

Quella di domenica sarà la 153esima sfida tra Lazio e Juventus nella massima serie. Analizzando il computo dei confronti, i bianconeri sono nettamente avanti avendo conquistato complessivamente 82 vittorie, contro le 34 delle Aquile, 36 sono i pareggi totali. Nelle sfide disputate in casa biancoceleste (76), il gap si riduce sensibilmente: 33 i successi della Vecchia Signora, 25 quelli dei padroni di casa e 18 i confronti terminati in parità.

Leggi anche —> Atalanta-Inter dove vederla in diretta tv e probabili formazioni

Cristiano Ronaldo
L’attaccante della Juventus Cristiano Ronaldo (Getty Images)

In totale nelle 152 sfide disputate sino ad ora sono state realizzate ben 438 reti, la media di quasi 3 reti a partita: 271 sono state messe a segno dalla Juventus, mentre 167 dal club capitolino.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.