Incidente con il parapendio: muore farmacista di 50 anni

Un farmacista di 50 anni è deceduto nel pomeriggio di ieri dopo essersi inabissato con il parapendio nel fiume Ticino a Vigevano, in provincia di Pavia.

Parapendio
(Free-Photos – Pixabay )

Tragedia nel pomeriggio di ieri a Vigevano, in provincia di Pavia, dove un uomo di 50 anni ha perso la vita dopo essere precipitato con il parapendio. La vittima, stando a quanto ricostruito, si trovava sul mezzo a motore che, per cause ancora da accertare, si è inabissato nel fiume Ticino. A lanciare l’allarme sarebbe stato un uomo che avrebbe assistito all’accaduto ed avrebbe immediatamente contattato i soccorsi. Sul posto sono arrivati i vigli del fuoco e la squadra di sommozzatori che hanno recuperato il corpo poco più tardi, ma per l’uomo non c’è stato nulla da fare. Sull’accaduto stanno indagando gli agenti del commissariato di Vigevano intervenuti insieme ai soccorsi.

Leggi anche —> Dottoressa 32enne muore precipitando durante una scalata

Pavia, precipita con il parapendio a motore nel fiume Ticino: muore farmacista di 50 anni

Vigili del fuoco
(Getty Images)

Un uomo è deceduto nel primo pomeriggio di ieri, sabato 7 novembre, a Vigevano, comune in provincia di Pavia in seguito ad un incidente con il parapendio. La vittima è Roberto Pambieri, farmacista 50enne titolare di una farmacia ad Albairate, l’unica del paese. Stando ad una prima ricostruzione, riportata dalla stampa locale e dalla redazione de Il Giorno, Pambieri si trovava su un parapendio a motore che, per cause ancora in fase di accertamento, è finito nel fiume Ticino.

Un testimone che avrebbe assistito alla tragedia ha chiamato subito i soccorsi. In pochi minuti presso il fiume sono arrivati i vigili del fuoco di Vigevano e la squadra di sommozzatori di Pavia che hanno avviato le operazioni di recupero. Il corpo del 50enne è stato rinvenuto e recuperato in località Ayala, ma per l’uomo non c’è stato nulla da fare.

Intervenuti sul luogo dell’incidente anche gli agenti della Polizia che hanno avviato gli accertamenti per ricostruire l’esatta dinamica di quanto accaduto. Tra le ipotesi al vaglio degli inquirenti, come riporta Il Giorno, vi è quella secondo la quale il parapendio possa essersi inabissato dopo aver urtato un ostacolo. Pambieri, che si trovava imbracato al posto di guida, non sarebbe riuscito a liberarsi in tempo rimanendo intrappolato.

Leggi anche —> Arrestato a Milano il fondatore di Facile.it per violenza sessuale

L’Amministrazione comunale di Albairate esprime sentite condoglianze alla famiglia per l’improvvisa scomparsa di Roberto…

Pubblicato da Flavio Crivellin – Sindaco di Albairate su Sabato 7 novembre 2020

 

In lutto l’intera comunità di Albairate che si è stretta intorno alla famiglia del farmacista. Numerosi i messaggi di cordoglio, tra cui quello del sindaco, Flavio Crivellin, che sulla propria pagina Facebook ha scritto: “L’Amministrazione comunale esprime sentite condoglianze alla famiglia per l’improvvisa scomparsa di Roberto Pambieri, stimato farmacista del paese che non ha mai fatto mancare il suo sostegno professionale alla comunità. Il dolore e lo sgomento ci uniscano in un grande abbraccio“.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.