Alitalia, c’è l’accordo: cassa integrazione fino a settembre

Alitalia: accordo raggiunto fra azienda e sindacati su cassa integrazione per 6.828 lavoratori fino settembre 2021

voli viaggi
(Getty Images)

Al ministero dello sviluppo economico è stato definito un importante accordo tra Alitalia e i sindacati. Prolungata la cassa integrazione guadagni fino al mese di settembre del 2021. L’accordo riguarda 6828 lavoratori di Alitalia e Cityliner. Il sindacato ha rilasciato dichiarazioni a seguito dell’accordo firmato: “C’è un percorso difficile che porterà alla nascita della nuova compagnia di bandiera. Questo sacrificio è un primo tassello necessario per mettere in sicurezza i lavoratori”. Inoltre il sindacato fa riferimento anche alla situazione emergenziale legata alla pandemia: “Sarà difficile e tortuoso e questo accordo ne è un primo tassello necessario per mettere in sicurezza i lavoratori in questo momento di crisi”.

Leggi anche > Rider, arriva il contratto

Alitalia,  la nuova società

Aereo
(Getty Images)

Oggi Alitalia è proiettata ad essere assorbita dal nuovo soggetto economico: Alitalia Ita. Una società costituita per assorbire i principali asset di Alitalia e che vedrà la presenza anche di risorse pubbliche. Per questo motivo è al vaglio anche dell’Unione Europa. Bisogna verificare che i trattai economici firmati in seno all’Unione anche dall’Italia siano rispettati dall’accordo. L’Intervento statale, infatti, non è previsto nel sistema economico voluto dai paesi membri dell’Unione. La via intrapresa, però, appare quella giusta. Non a caso il ministro dell’economia Gualtieri, circa un mese fa, ha parlato di primo passo verso la costituzione della nuova compagnia di bandiera italiana. “La Newco rappresenta il primo passo verso la costituzione di un vettore di qualità capace di competere sul mercato internazionale. Poniamo le basi per il rilancio del trasporto aereo italiano – ha proseguito Gualtieri –  attraverso la scelta di manager di primo livello e grande competenza in grado di elaborare e attuare un piano industriale solido e sostenibile”, aveva precisato il ministro all’indomani della presentazione della società.

Leggi anche > Roma, tenta di raggirare dpcm

Aereo viaggi (Getty Images)
Aereo viaggi (Getty Images)

Quella della compagnia di bandiera rimane un fronte sul quale questo governo sta lavorando da tempo. Investiti altri 3 miliardi di euro nell’ultimo decreto rilancio della scorsa primavera.

 

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter