Covid: Clotilde Armellini e gli aggiornamenti dalla terapia intensiva

L’agente di polizia penitenziaria Clotilde Armellini, protagonista di un drammatico video direttamente dalla terapia intensiva, ha rivelato le attuali condizioni di salute

Terapia intensiva
Terapia intensiva (Getty Images)

Clotilde Armellini, agente di polizia penitenziaria appena 37enne, è stata protagonista di un video che la ritraeva nella rianimazione di un reparto Covid. La donna, mamma di due bambini, è stata messa sotto accusa dai negazionisti, i quali l’hanno rimproverata di “seminare panico“, e costretta quindi ad eliminare il video.

Io volevo solo mettere in guardia le persone sul fatto che il Covid c’è, che fa male, che colpisce tutti, anche i giovani e che bisogna proteggersi” – aveva dichiarato l’agente in un’intervista alla Repubblica.
E, proprio attraverso gli ultimi post su Facebook, Clotilde ha comunicato il proprio stato attuale.

LEGGI ANCHE> Covid Usa, la task force di Biden contro la pandemia

Covid, Clotilde Armellini annuncia le proprie condizioni di salute

Clotilde Armellini
Clotilde Armellini (foto dal web)

Sono passata ad ossigeno in maschera! Dopo più di 20 giorni ricoverata in pneumologia, due angeli bianchi di nome Cristian ed Eleonora mi hanno accompagnato per affrontare la battaglia finale…“. Così si apre il post Facebook di Clotilde Armellini, l’agente di polizia penitenziaria ricoverata in terapia intensiva.

Proprio qualche settimana fa, la donna aveva lanciato un drammatico appello attraverso un video, che in poche ore ha fatto il giro del web. Clotilde si batteva per far comprendere alle persone la cruda realtà della pandemia. Tuttavia, l’accanimento da parte dei negazionisti l’aveva portata a cancellare il post.

LEGGI ANCHE> Covid: In auto obbligo di mascherina e distanza di sicurezza

Mascherina
Mascherina (Getty Images)

Sono stata trasferita alla Salus, dove farò riabilitazione e pian piano mi scaleranno l’ossigeno per tornare a respirare autonomamente ad aria ambiente“. Con il sorriso, Clotilde annuncia a coloro che l’hanno sostenuta in queste settimane la propria vittoria. E’ riuscita ad abbandonare la terapia intensiva, nonostante la strada – come lei stessa sottolinea – sia ancora lunga.

Mi hanno rifatto il tampone e sono ancora positiva, sono a metà del mio percorso. Ci vorrà ancora tempo e pazienza ma sono viva!” – ha concluso nel lungo post. Su Facebook, l’agente si è mostrata assieme a due membri del personale sanitario, che le sono stati accanto nella sua battaglia al Covid.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.