Tiene sul letto la madre morta da un anno: denunciato figlio 59enne

Il corpo dell’anziana madre è stato nascosto per un anno dal figlio 59enne che intascava la pensione. La Procura di Como ha avviato un’indagine

Anziana morta in casa da un anno a Como, indagato figlio (GettyImages)
Anziana morta in casa da un anno a Como, indagato figlio (GettyImages)

COMO – Luisa Tettamanti era morta per cause naturali all’età di 82 anni ormai da quasi un anno fa nella sua casa di Muggiò, Como, ma nessuno lo sapeva eccetto il figlio 59enne che aveva deciso di tacerne il decesso per intascare i soldi della pensione.

Il corpo ritrovato il 2 novembre dai Carabinieri era stato lasciato sul letto della camera in cui era morta, era quasi completamente consumato, e il volto ormai irriconoscibile, ma il medico legale Giovanni Scola, incaricato di svolgere l’autopsia, era riuscito a circoscrivere l’epoca del decesso e a scongiurarne un possibile omicidio.

LEGGI ANCHE -> Incidente stradale | tir invade entrambi i sensi | è disastro | GALLERY

Il sostituto procuratore di Como Antonia Pavan aveva avviato un’indagine per capire meglio le condizioni in cui viveva l’anziana donna poiché per oltre dieci mesi di lei si erano perse le tracce. La Procura accusa il figlio di occultamento di cadavere e di aver indebitamente incassato la pensione della madre, per un totale di circa 16mila euro.

Sono inoltre state raccolte testimonianze, come quelle dei vicini di casa e dei conoscenti, tutti convinti che la pensionata si fosse trasferita in una casa di riposo e non fosse ancora nel quartiere della zona sud di Como. Inoltre l’affitto veniva ancora pagato ogni mese con perfetta regolarità.

Il corpo dell’anziana è stato ritrovato dalla ex nuora

Medici legali a lavoro a Como (GettyImages)
Medici legali a lavoro a Como (GettyImages)

Questo è avvenuto fino al pomeriggio del 2 giugno, quando l’ex nuora, in occasione di una temporanea assenza del figlio di Luisa Tettamanti, aveva deciso di far visita all’anziana, utilizzando le chiavi di casa che aveva conservato dopo la separazione. Entrata in casa si è accorta subito della salma in camera e ha avvisato i Carabinieri.

Porte e finestre erano chiuse dall’interno, l’appartamento in ordine, nonostante lo stato di degrado in cui versava la casa dell’anziana. Sul posto sono intervenuto anche la Polizia Scientifica e della Squadra Mobile, per procedere a una serie di doverosi accertamenti.

Leggi anche —> Grave incidente per un ex campione dello sport: le sue condizioni

Polizia davanti la casa dell'anziana trovata morta a Como (GettyImages)
Polizia davanti la casa dell’anziana trovata morta a Como (GettyImages)

L’ipotesi è che l’uomo abbia volutamente tenuto nascosto il cadavere della madre, accampando man mano scuse per non fare entrare mai nessuno, comprese le proprietarie di casa e il parroco. Il legale del 59enne afferma invece che si sarebbe trattato solo dell’incapacità di gestire la perdita e il decesso della madre.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook,Instagram e Twitter.