Gratta e Vinci nascosto in casa: l’incredibile scoperta

Entra in contatto con la “fortuna”, un gratta e vinci dal valore economico importante. Alla fine arriva la triste scoperta

Gratta e Vinci
Gratta e Vinci – FOTO da Getty Image

Nella vita sono molteplici le strade per tentare di vincere una fortuna, selezionata solo per pochi “eletti” dal destino più gradito. Quante volte ci capita di entrare in un tabacchi per comprare una “stecca” di sigaretta o una marca da bollo? Tantissime e ogni tanto non guasta affatto spendere qualche “spicciolo” in un gratta e vinci che magari potrebbe cambiarci la vita.

E’ necessario contenere, entro i limiti, questo anelito di incassare un momento di gioia, sopra le righe. Perchè quando si tratta di concedersi una vincita, non sempre può andarci bene, anzi. Spesso, l’istinto del “ritentare” finchè non arriva il fatidico giorno in cui verremo “baciati” dalla dea bendata crea casi di dipendenza da gioco

Il discorso di cui sopra non riguarda invece un caso raro, in cui un uomo si è reso protagonista del ritrovamento di un “gratta e vinci” del passato più remoto

LEGGI ANCHE —–> Grave lutto per Romina Power, dice addio a una persona importante

Il ritrovamento del “gratta e vinci”: l’epilogo del racconto è agghiacciante

gratta e vinci
Gratta e Vinci foto dal web

Un uomo di Reggio Calabria stava per essere richiamato all’ordine della fortuna, quando è venuto a sapere che nella tasca della giacca del padre, defunto da anni, giaceva un “gratta e vinci”.

Magari l’uomo avrà pensato inizialmente che il padre avesse dimenticato di cestinare il biglietto, già grattato e invece era stato conservato appositamente in quel luogo, perchè convinto che nascondesse qualcosa di importante. Qualcosa che avrebbe dato una svolta definitiva alla sua esistenza e a quella dell’intera famiglia.

Il figlio di quell’uomo deceduto, quell’incredibile giorno, mentre metteva in ordine la casa dei genitori, per le pratiche di trasloco scova il biglietto e decide di grattarlo. La fortuna volle che il ticket riservasse una vincita di 1.000 euro. Si trattava di un “Doppia Sfida” acquistato nella ricevitoria più frequentata del quartiere, in Corso Garibaldi.

LEGGI ANCHE —–> Stampa in lutto, scompare una celebre giornalista siciliana: aveva 59 anni

Gratta e Vinci
Gratta e Vinci (Getty Images)

L’uomo inizia a “straripare” di gioia da tutti i pori e decide subito di lasciare tutto e recarsi dal tabaccaio per riscuotere la vincita. Ma al momento del turno di ricezione, le parole del titolare lo riportano a desistere da ogni forma di entusiasmo. Arriva dunque la straziante  scoperta che quel biglietto era ormai scaduto e gli non avrebbe valso più alcuna fortuna

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter