Maradona dopo l’intervento, le sue condizioni: parla il suo medico

Diego Armando Maradona è in ripresa dopo l’operazione in testa di martedì scorso. Dall’ospedale ha guardato anche la partita della sua squadra

Maradona 60 anni Pibe de Oro
Maradona (Getty Images)

Diego Armando Maradona ha mandato in apprensione il mondo intero per le sue condizioni di salute, non delle migliori, che hanno imposto un intervento d’urgenza.

Ma dall’ospedale arrivano buone notizie. A parlare è il suo medico, quelo che lo ha operato e che lo sta seguendo nel post operatorio. “Diego sta meglio, molto meglio,ogni giorno va migliorando. Il suo recupero è incredibile, è molto lucido”. Queste le parole di Leopoldo Luque, il medico personale di Diego Armando Maradona.

Parole che tutti i tifosi e fans de El Pipe de Oro aspettavano e che confermano che l’ex calciatore sta facendo progressi.

L’ex fuoriclasse del Napoli è ricoverato da una settimana alla Clinica Olivos di Buenos Aires. Proprio qui, martedì scorso ha affrontato un delicato intervento chirurgico alla testa effettuato per rimuovere un ematoma subdurale.

LEGGI ANCHE –> Maradona operato al cervello, le condizioni del campione

Maradona, la ripresa c’è e guarda la partita

Maradona
Aramdno Maradona (foto Il Roma)

Le condizioni di salute di Maradona si erano aggravate in modo quasi precipitoso la scorsa settimana. Il campione aveva compiuto da poco 60 anni, poi si era sentito male ed era stato ricoverato in un ospedale di La Plata, dove il fuoriclasse allena il Gimnasia.

Era caduto a terra El Pibe de Oro e così era stato subito portato in ospedale. Dai controlli era emerso un ematoma subdurale e così è stato necessario il trasferimento a Buenos Aires.

Al momento l’allenatore del Gimnasia è sotto sedazione che giorno per giorno viene alleviata, ma è abbastanza vigile. Secondo quando si apprende da fonti locali, il campione in questi giorni avrebbe seguito dal suo letto d’ospedale anche la partita dei ragazzi che allena.

Al momento li guida il suo vice Sebastian Mendez che si è dovuto accontentare di un pareggio contro il Velez Sarsfield. Pare che si sia arrabbiato molto l’ex calciatore per questo risultato amaro.

LEGGI ANCHE –> Maradona compie 60 anni, il mondo del calcio celebra il Pibe de Oro

Diego Armando Maradona e Ruud Gullit (Getty Images)
Diego Armando Maradona e Ruud Gullit (Getty Images)

La ripresa c’è per Maradona, l’unica cosa che preoccupa i medici è la sua dipendenza dall’alcool che sta prolungando la sua degenza in ospedale.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.