Martina Stella e sua figlia sul set insieme in bikini, bellissime

Martina Stella condivide una foto con la figlia mentre erano sul set in bikini, sono bellissime mamma e figlia

 

Visualizza questo post su Instagram

 

[ La forza dei ricordi ] Su questo set di @gentesettimanale ci siamo divertite tanto 😍 In questi momenti difficili a volte può far bene pensare ai ricordi belli dell’estate 🤩 Qui con la mia dolce Ginny ❤️ @gentesettimanale @chiarabonilapetiterobe @alessiopiccirillo_pr @alessandro_rabboni @dominanzadigitale @dominanzamgmt

Un post condiviso da Martina Stella (@therealmartinastella) in data:

 L’attrice Martina Stella condivide una foto sul set di Gente con la figlia, entrambe sono in bikini e sono splendide. Nella didascalia scrive:”In questi momenti difficili a volte può fare bene pensare ai ricordi belli dell’estate. Qui con la mia dolce Ginny.” La figlia ha 8 anni ed è nata dal legame con l’ex compagno Gabriele Gregorini.

I due si sono lasciati di comune accordo, poiché la loro storia d’amore non andava più. Oggi la Stella è sposata con Andrea Manfredonia, procuratore calcistico e titolare di un’agenzia di management sportivo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Lockdown generalizzato, il governo ci sta pensando | C’è la data

Martina Stella è tornata al cinema con una pellicola sul lockdown, accanto a lei il collega Ricky Memphis

 Uscito da qualche mese il nuovo film con Martina Stella, Lockdown all’italiana. La commedia che tratta appunto del periodo di lockdown trascorso a marzo, è stato girato in pochissimo tempo e il regista è Enrico Vanzina. Il film parla di due coppie di coniugi intricati in rispettivi tradimenti, che però dovranno fronteggiare chiusi in casa perché fuori non posso andare a causa del lockdown. I protagonisti sono, Paola Minaccioni, Ezio Greggio, Martina Stella e Ricky Memphis. Ovviamente protagonista principale della commedia è la pandemia globale, quindi ci saranno riferimenti a mascherina, smart working e tutto ciò che nella vita reale di ora sta accadendo.

Quando è uscito il film la situazione si era aggravata rispetto all’estate, ma la gente era ancora libera di uscire e il film sembrava una commedia che potesse sdrammatizzare una situazione infernale. Tuttavia oggi che di nuovo il lockdown si è impossessato delle vite di molti, suona come un incubo e non più un film per ridere. Tuttavia è in questi momenti che bisogna saper farsi una risata altrimenti l’ha vinta il virus, quindi l’intento è apprezzato.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>Maria Teresa Ruta e il racconto dello stupro subito

 Molti hanno criticato il film in sè per i soliti messaggi e le solite battute viste e riviste. Tuttavia è stato un tentativo anche di riportare le persone al cinema dopo un periodo duro. E infondo un pò di verità la trama la nasconde, perché certi siparietti non passano mai di moda.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook,Instagram e Twitter