Ciclo mestruale doloroso: 5 cose da evitare assolutamente

Alcuni semplici accortezze possono aiutarci in caso di ciclo mestruale doloroso. Vediamo le cose da non fare per alleviare i sintomi.

ciclo mestruale doloroso
Ragazza con dolori di pancia (nastya_gepp/pixabay)

Le mestruazioni dolorose sono una caratteristica di molte donne. Infatti, il ciclo è spesso accompagnato da piccoli e grandi disagi, che rendono difficile lo svolgimento anche di semplici attività quotidiane.

L’insieme dei disturbi fisici dolorosi dovuti al ciclo mestruale vengono chiamati, in ambito medico, dismenorrea. La quasi totalità delle donne ha sofferto, almeno per un periodo della propria vita, di ciclo doloroso.

Si tratta infatti del disturbo ginecologico più diffuso, lamentato da 1 donna su 4. Il dolore che sentiamo, deriva dalle naturali contrazioni dell’utero per liberarsi dalle cellule dell’endometrio non utilizzate.

Le cause possono essere varie e comprendono solitamente disturbi di origine anatomica come: l’endometriosi, la presenza di fibromi uterini, che contrastano la fuoriuscita del sangue o malattie infiammatorie.

In tutti questi casi è bene riconoscere il problema e curarlo tramite un consulto medico. Non sempre però si tratta di patologie da trattare e non sempre è richiesto l’utilizzo dei farmaci. In molti casi, cambiare il proprio stile di vita potrebbe essere sufficiente per risolvere il problema. Vediamo come.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>> Intimo per il ciclo. E’ arrivato il momento di dire addio agli assorbenti

5 cose da NON fare in caso di ciclo metruale doloroso

ciclo mestruale doloroso
Pancia donna con fiore (silviarita/pixabay)

La maggior parte delle volte, in caso di ciclo mestruale doloroso, adottare uno stile di vita corretto, può aiutarci ad affrontarlo senza fastidi. E’ per questo, che in questa fase mensile, vanno evitati alcuni comportamenti che peggiorano i dolori. Scopriamoli nel dettaglio:

Fumo. Il periodo del ciclo mestruale è un momento estremamente delicato per una donna. In questa fase delicata, la produzione degli ormoni porta il corpo a particolari trasformazioni. Per questo, il corpo, se messo in condizioni ottimali, tramite un equilibrio, può gestire meglio il dolore.

Il fumo va ad alterare l’ equilibrio precario, aumentando il dolore durante il ciclo ma non solo: anche la durata e la consistenza. Anche se difficile, l’ideale sarebbe evitare di fumare nei giorni interessati. 

Alcolici. Così come il fumo, anche consumare alcool ha degli effetti tutt’altro che benefici sul nostro corpo. L’alcool va ad aumentare l’infiammazione sistemica, aumentando il dolore durante il ciclo.

In più, sia l’alcool che il fumo, aumentano il gonfiore addominale ed alterano la flora intestinale. Gli organi prossimali come utero ed ovaie subiscono ripercussioni indirette. 

Zuccheri raffinati. Lo zucchero raffinato è uno degli alimenti che apporta maggior infiammazione. Consumare cibi dolci prima e durante il ciclo non è benefico, anzi, aumenta la probabilità di soffrire di dolori mestruali. 

Sospendere l’attività fisica. Uno dei grandi errori è spesso quello di interrompere l’attività fisica durante la fase mestruale. Senz’altro la cosa migliore da fare è quella di procedere con un’attività leggera, così che si favorisca il rilascio delle endorfine.

Questo perché le endorfine hanno delle efficaci proprietà analgesiche. L’ideale sarebbe quello di concedersi una bella passeggiata. 

Abbigliamento. Altro errore comune è quello di non prestare attenzione al tipo di abbigliamento che si indossa in questo periodo del mese. Indossare abiti stretti è sbagliatissimo.

Tutta la parte del ventre, tra cui l’utero, verrebbero compressi, rendendo così più difficoltoso il processo di contrazione uterino. Il dolore sarà di conseguenza, tutt’altro che lieve. 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>Mestruazioni, quali sono i cibi da evitare in quella settimana

ciclo mestruale doloroso
Ragazza fa jogging (stock_snap/pixabay)

I dolori del ciclo mestruale colpiscono molte donne ma contrastarli con queste poche e semplici accortezze sarà semplice e benefico.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter