Emilia Romagna, Veneto e Friuli: in arrivo nuove ordinanze restrittive

Nuove ordinanze restrittive per 3 regioni dell’Italia settentrionale a partire da domani e fino al 3 dicembre. Domani la decisione per la Campania

misure restrittive per Veneto, Emilia Romagna, Friuli
Luca Zaia (Getty Images)

Emilia Romagna, Veneto e Friuli Venezia Giulia prevedono, a partire da domani e fino al 3 dicembre, misure più restrittive rispetto al Dpcm. I presidenti delle rispettive regioni, Stefano Bonaccini, Luca Zaia e Massimiliano Fedriga, in accordo con il ministro della Salute, Roberto Speranza, annunciano così le nuove regole cui ci si dovrà attenere.

Poche le aggiunte rispetto a quanto già previsto dal Dpcm, ma più puntuali rispetto alle esigenze di ciascuna Regione; si tratta di decisioni che prevedono una stretta anche sui controlli e relative sanzioni: interventi che non dovranno essere recepiti come “punizioni” e richiedono il senso di responsabilità dei cittadini.

L’obiettivo comune alle tre Regioni è quello di ridurre contagi e assembramenti; la complessa situazione che il Paese sta vivendo in questo periodo non prevede possibilità diverse.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> TUTTE LE VITTIME DEL COVID: DAI 19 AI 90 ANNI. I DATI RECENTI

Nuove misure, maggiormente restrittive, per 3 Regioni

misure restrittive per Veneto, Emilia Romagna, Friuli
Stefano Bonaccini (Getty Images)

Così i governatori di 3 Regioni italiane, Veneto, Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna, in accordo tra loro e con il Governo, hanno disposto nuove ordinanze per contenere il contagio da coronavirus.

In particolare, le nuove misure prevedono l’obbligatorietà della mascherina sempre, a partire dalla prima uscita dalla propria abitazione, chiusura nei giorni prefestivi e festivi dei grandi centri commerciali e, nei soli giorni festivi, di tutte le attività di vendita salvo quelle relative alla ristorazione. L’accesso a queste strutture è consentito ad un solo componente per nucleo famigliare, salvo esigenze particolari, mentre l’attività sportiva è concessa solo nelle zone periferiche e con obbligo di distanziamento.

misure restrittive per Veneto, Emilia Romagna, Friuli
(Getty Images)

Veneto e Friuli prevedono inoltre possibilità esclusiva di accesso, durante le prime 2 ore di apertura delle aree di vendita, agli over 65. Ancora indecisione, invece, per la Campania: il ministro per gli Affari regionali, Francesco Boccia, ha spiegato che la valutazione dei dati di domani sarà decisiva in questo senso. Infine, il sindaco di Bologna, Virginio Merola, prevede divieti di qualsiasi manifestazione nelle piazze mentre quello di Bari, Antonio Decaro, anticiperà la chiusura delle attività commerciali.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>  LOCKDOWN, WALTER RICCIARDI: “SCONGIURATO? ASSOLUTAMENTE NO”

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter