Monete del vecchio conio, se ne siete in possesso vi potranno valere una fortuna

Se vi trovate alcune monete d’argento nel cassetto degli oggetti rari, magari quelle del vecchio conio, sappiate che potreste essere ricchi

Valore Lire (foto dal web)
Valore Lire (foto dal web)

Quante volte ci capita di rovistare tra i ricordi materiali del passato e scovare qualcosa di speciale tra di essi? Penso un pò a tutti e a tutte quelle cassefroti contenenti oggetti di valore, che magari a nostra insaputa potrebbero valerci una “fortuna”.

Nella lista della numismatica, oltre ai francobolli storici e leggendari si aggiunge un secondo cimelio che se rivalutato potremmo iniziare ad organizzare un viaggio di svago in California. Parliamo naturalmente di tutte le monete del vecchio conio, ancora in nostro possesso, oppure dimenticate di riconvertirle.

Anche loro sono entrati tra gli oggetti “patrimoniali” rari che se rivalutati all’interno dei negozi o presso i collezionisti potrebbero “fruttare” guadagni spopositati. Il consiglio è proprio quello di rivolgersi agli esperti per evitare intoppi di svalutazione. Molti invece fanno l’errore di vendere le monete rare in possesso su piattaforme e-commerce come “E-Bay” o “moneterare.net”

LEGGI ANCHE —–> Una moneta da 2 cent che può valere migliaia di euro. Il motivo

Le monete (facilmente) in nostro possesso e che potrebbero valere di più

Di quanto si riduce la busta paga con la cassa integrazione?
Salvadanaio e monete_pixabay

Tra i tanti oggetti della numismatica, oltre ai classici modellini leggendari di francobolli o cartoline anni ’20/30 c’è senz’altro la possibilità di interagire a “suon” di guadagni con le monete delle vecchie “Lire”.

Se andiamo a rovistare tra i cassetti degli oggetti conservati non può sicuramente scapparci la moneta da 500 lire italiana. Parliamo di quelle coniate nel 1982 con un double face differente, acmontial all’esterno e bronzital sull’altra facciata. Prima della versione metallica, le 500 lire vantavano di una colorazione argentea e sono proprio quelle che fanno al caso nostro!

Il valore della moneta da 500 Lire è dato certamente dal conio e dal suo stato di conservazione. Per esempio quelle del 1959 e 1960 possono generare fino a 8.000 euro di guadagno. Nella lista delle “fortunate” rientra la 500 Lire “classica” rivalutata dai numismatici al costo di 5-8 Euro cadauno.

LEGGI ANCHE —–>  Gettoni telefonici, se avete questi, guardate quanto valgono

ITALY – AUGUST 02: 500 lire silver coin, 1958, obverse, the three caravels of Christopher Columbus. Italy, 20th century. (Photo by DeAgostini/Getty Images

Se invece riusciamo a rinvenire alle stesse monete, risalenti al 1961 il valore salirebbe anche a 25 euro per ognuna di esse. Infine da non sottovalutare la rarissima 500 Lire “caravella”, la versione distribuita ai parlamentari dell’epoca, il cui guadagno potrebbe aggirarsi alla cifra astronomica di 8.000 euro

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter