Video paziente ritrovato morto nel bagno dell’ospedale: le parole di Di Maio

Un paziente è stato ritrovato morto nel bagno del pronto soccorso dell’ospedale Cardarelli di Napoli, una scena ripresa in un video: sul punto si è espresso il Ministro Luigi Di Maio.

Ospedale
(Ryan McGuire – Pixabay)

Nelle ultime ore sta circolando in rete un video choc girato all’interno dell’Area sospetti Covid dell’ospedale Cardarelli di Napoli. Nel filmato si vede un uomo apparentemente privo di vita all’interno del bagno, mentre alcune persone chiedono aiuto al telefono. Stando a quanto riporta Fanpage, il video sarebbe stato girato mentre i sanitari erano andati a recuperare una barella sulla quale adagiare il corpo. Le immagini hanno provocato indignazione e preoccupazione per quanto si sta verificando negli ospedali del Paese che si trovano ad affrontare la seconda ondata dell’epidemia da Covid-19. Intanto, l’azienda ospedaliera ha aperto un’indagine interna per verificare chi abbia girato e poi pubblicato il video sui social.

Leggi anche —> Lockdown, Walter Ricciardi: “Scongiurato? Assolutamente no”

Napoli, video paziente ritrovato morto nell’Area sospetti Covid-19: parla Di Maio

Caso Regeni Di Maio scrive Shoukry tempo attesa finito
(Getty Images)

Un uomo è stato ritrovato senza vita in un bagno del pronto soccorso dell’ospedale Antonio Cardarelli di Napoli. Stando a quanto riporta la redazione di Fanpage, la vittima si trovava nel nosocomio del capoluogo campano poiché ritenuto come un sospetto caso Covid-19. Non sono ancora chiare le cause del decesso dell’uomo, probabilmente morto per un malore che lo ha colpito mentre si trovava in bagno. Qualcuno, mentre i sanitari stavano recuperando una lettiga sul quale appoggiare il corpo, ha girato un video che mostra la vittima esanime all’interno del bagno ed alcuni pazienti all’interno dell’area sospetti. Il filmato è stato poi pubblicato sui social, divenendo in poco tempo virale e scatenando indignazione e preoccupazione per l’attuale situazione.

L’episodio è stato commentato dal Ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale Luigi di Maio che sulla propria pagina Facebook ha scritto: “Le immagini del paziente ritrovato morto nel bagno dell’ospedale Cardarelli di Napoli sono scioccanti. Siamo di fronte a fatti drammatici e inaccettabili, episodi che ci spingono ad agire come Governo centrale, perché non c’è più tempo. A Napoli e in molte aree della regione la situazione è infatti fuori controllo. Non è più questione di opinioni o pareri, qui a parlare è la realtà. Il paziente trovato morto accasciato nel bagno all’ospedale Cardarelli è la più cruda e violenta di numerose testimonianze che mi giungono ogni giorno dagli ospedali campani“.

Il ministro ha poi concluso affermando che il Governo adesso non deve perdere tempo e, come ha sempre fatto, debba rispondere ad una situazione emergenziale che sta mettendo in difficoltà il Paese intero.

Il direttore generale del nosocomio campano, Giuseppe Longo, ha condannato la diffusione delle immagini affermando: “È deprecabile – riporta Fanpageche eventi simili siano oggetto di strumentalizzazioni finalizzate a costruire terribili e pericolose suggestioni nell’opinione pubblica“. Longo ha poi proseguito spiegando che l’azienda sanitaria ha avviato un’indagine per capire chi abbia diffuso le immagini in rete.

Leggi anche —> Covid, il governo pronto a inviare l’esercito a Napoli

Le immagini del paziente ritrovato morto nel bagno dell’ospedale Cardarelli di Napoli sono scioccanti.
Siamo di fronte…

Pubblicato da Luigi Di Maio su Mercoledì 11 novembre 2020

Il direttore ha poi voluto rassicurare sulla situazione all’interno della struttura affermando che a tutti i pazienti, compresi quelli dell’area sospetti, è sempre garantita continua assistenza.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.