Negazionisti positivi al Covid in gravi condizioni. “Il virus? Non esiste”

Negazionisti positivi al Covid e in condizioni talmente gravi da essere necessario un ricovero in ospedale. Continuano a dire che il virus non esiste

anziani coronavirus
Ospedale Getty Images

Negazionisti imperterriti davanti all’evidenza, anche quando gli effetti della pandemia sono provati sulla loro stessa pelle. Avere dubbi è una condizione legittima e sviluppare un senso critico riguardo tutto quello che ci circonda sono sicuramente una caratteristiche che denota no maturità. Quando però tutto il globo è in manifesta crisi, quando le economie arrancano e i morti aumentano di numero a vista d’occhio, c’è da chiedersi quale sia il confine tra scetticismo ed ottusità.

LEGGI ANCHE —–> Pandemia, il Governo lavora a nuove strette: dove e quando

Negazionisti positivi al Covid. La testimonianza di una dottoressa

Vaccino Covid (pixabay foto di fernando zhiminaicela)

Ne sa qualcosa la dottoressa Roberta Petrino, capo del reparto di Medicina e chirurgia d’accettazione e d’urgenza dell’Asl di Vercelli. Ha affidato alle pagine de La Stampa una testimonianza ricca di significato.

Il Coronavirus è almeno un morbo egualitario. Non guarda in faccia nessuno: ricchi e poveri, giovani e anziani, gente comune e personaggi famosi, negazionisti e non. La dottoressa ha raccontato come, durante questi lunghi e sofferti mesi di pandemia, si sia ritrovata a soccorere persone che, nonostante fossero clinicamente positive ed evidentemente in uno stato di sofferenza a causa del Covid, insistessero a sostenere che il virus sia una finzione. Le loro condizioni erano dovute al altro, a parer loro.

LEGGI ANCHE —–> Tutte le vittime del Covid: dai 19 ai 90 anni. I dati recenti

focolaio covid-19
(Pixabay)

La dottoressa Petrino ha dichiarato che il personale è allo stremo delle forze, le ferie sono bloccate. Ha concluso il suo racconto ribadendo ancora una volta, poiché non è mai abbastanza, quale sia l’unica arma che abbiamo per scongiurare il propagarsi del contagio: uso delle mascherine, distanziamento sociale e continua igienizzazione delle mani.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter