Pandemia, la situazione nelle terapie intensive: i numeri regione per regione

Il Ministero della Salute ha aggiornato i dati relativi all’epidemia da Covid-19 in Italia: l’attuale situazione nei reparti di terapia intensiva degli ospedali.

Coronavirus terapie intensive
(Getty Images)

Il bollettino del Ministero della Salute sull’attuale situazione dell’epidemia da Covid-19 ha evidenziato un nuovo aumento dei pazienti le cui condizioni hanno reso necessario il ricovero in terapia intensiva. Nei reparti di rianimazione attualmente vi sarebbero oltre 3mila pazienti, soglia superata da giorni e che fa temere il sistema sanitario. I medici da settimane, difatti, chiedono misure più stringenti per cercare di allentare la pressione sulle strutture delle regioni, molte delle quali hanno superato il limite critico del 30% della capienza totale.

Leggi anche —> Bollettino del 13 novembre: i numeri dell’epidemia in Italia

Covid-19, i dati nelle terapie intensive in Italia: ad oggi sono 3.230 i ricoveri complessivi

Coronavirus
(Getty Images)

Prosegue l’impennata dell’epidemia da Covid-19 diffusasi in Italia ormai da oltre otto mesi. Stando alla tabella sanitaria pubblicata dal Ministero della Salute, dall’inizio dell’emergenza nel nostro Paese sono oltre un milione le persone risultate positive al virus, mentre sono oltre 650mila i soggetti attualmente positivi. Di questi 3.230 sono ad oggi ricoverati nei reparti di terapia intensiva, ossia 60 in più di quelli che si registravano nella giornata di ieri. Questo dato è quello, insieme ai ricoveri nelle strutture, che desta maggior preoccupazione negli esperti che chiedono un lockdown generalizzato per fermare il contagio.

Per quanto riguarda il quadro delle regioni, la Lombardia rimane la regione più colpita dall’epidemia, anche in relazione alle terapie intensive, con oltre 800 ricoveri che rappresentano quasi un quarto del totale nel nostro Paese. Oltre i 200 pazienti in rianimazione in Piemonte, Lazio, Toscana, Emilia Romagna, Veneto e Sicilia.

Di seguito, la mappa dei ricoveri regione per regione, secondo la tabella sanitaria pubblicata sul sito del Ministero della Salute, aggiornata ad oggi, venerdì 13 novembre.

REGIONE – RICOVERI IN TERAPIA INTENSIVA – VARIAZIONE NELLE ULTIME 24 ORE

– Lombardia – 801 – +19; 

– Piemonte – 353 – +5;

– Lazio – 260 – +1;

– Toscana – 265 – +9;

– Emilia Romagna – 225– -3; 

– Campania – 183 – -9;

– Veneto – 219– +6;  

– Sicilia – 210 – +5; 

– Puglia – 158– +13;

– Liguria – 110 – +1;

– Marche – 74 – /;

– Umbria – 68 – -1;

– Sardegna – 57 – +1; 

– Friuli Venezia Giulia – 47– /; 

– Abruzzo – 57 – +5; 

– Bolzano – 41 – -1;

– Trento –30 – /;  

– Calabria – 27 – +6;

– Basilicata – 23 – +4;

– Valle d’Aosta – 15 – -1;

– Molise – 7– /.

Leggi anche —> Il virologo Pregliasco: “La terza ondata arriverà a febbraio, necessario prepararsi”


Preoccupa anche l’aumento dei decessi in Italia che in totale dall’inizio dell’emergenza sono ad oggi 44.139, di cui 550 registrati nelle ultime 24 ore.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.