Coronavirus, il duro attacco di Luigi Di Maio: “La spettacolarizzazione della politica lasciamola ai…”

Luigi Di Maio risponde alle domande che gli vengono poste in collegamento con L’aria di Domenica, su La7. In alcuni casi non privo di polemiche: La spettacolarizzazione della politica lasciamola ai…

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Luigi Di Maio (@luigi.di.maio)

Si mostra fiducioso il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio, in collegamento con L’aria di domenica su La7. Sul rischio lockdown Di Maio avverte:“Lockdown? Ieri ho sentito la conferenza dell’Iss, hanno detto che l’Rt sta rallentando. Se la curva sta rallentando, non si vede ragione di un lockdown nazionale”. Il Ministro ha tratto l’occasione per fare una precisazione sul rapporto regione/colore, chiarendo come siano ben 21 i criteri di valutazione e non solamente il numero dei contagiati. “In questo momento in zona gialla ci sono 4-5 regioni, ci sono regioni in zona rossa e arancione con limitazioni strette. Sono tante regioni, purtroppo”.

LEGGI ANCHE ->Il virologo Crisanti: “Natale? Lockdown inevitabile, la situazione è fuori controllo”

Di Maio, il messaggio destinato a De Luca

Luigi Di Maio
Luigi Di Maio (IG Stories)

Luigi Di Maio affronta anche la questione De Luca: “…lavoriamo insieme per la Campania e per il paese. Non è una questione tra me e De Luca…”  a tal proposito Di Maio ha anche ammesso che il governo si sta adoperando affinché la Campania possa avere a disposizione un equipe di medici per fronteggiare la situazione, la regione infatti da gialla è diventata – da oggi – zona rossa. “Le tende militari servono a fare un primo filtro all’esterno di un pronto soccorso, non si tratta di militarizzare la regione. Si tratta di utilizzare le nostre eccellenze per sostenere le strutture in sofferenza”, è quanto sostenuto da Di Maio durante il collegamento.

LEGGI ANCHE -> Ambra Angiolini e il suo ricordo su Francesco Renga è davvero dolce

Luigi Di Maio
Luigi Di Maio (IG Stories)

Nel corso del programma il Ministro ha sottolineato quanto sia delicata la questione e che l’emergenza sanitaria dovrebbe far venir meno certe problematiche per dedicarsi a quella principale: “L’unica cosa che mi interessa è tutelare i cittadini. La spettacolarizzazione della politica lasciamola ai tempi di pace…”

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter