Coronavirus: scoperto il nuovo sintomo, il Telogen Effluvium

Con la scoperta del Telogen Effluvium si espande la sintomatologia del Covid-19: ecco i particolari sul disturbo.

Coronavirus Nuovi Sintomi (Getty Images)
Coronavirus Nuovi Sintomi (Getty Images)

Le nuove scoperte in merito ai sintomi legati al coronavirus sembra non arrestarsi. L’ultimo è stato confermato nei giorni scorsi da un’équipe medica di Roma Capitale, si tratta del Telogen Effluvium. Ovvero, di nuovo sintomo da non sottovalutare che si verificherrebe attraverso unintensa caduta dei capelli. Secondo le ricerche effettuate sui pazienti risultati positivi al virus, almeno gran parte di loro ( più della metà dei testati) avrebbe riscontrato tale sintomatologia. Il fenomeno di caduta interesserebbe il cuoio capelluto, senza però riscontrare evidenti infiammazioni o alterazioni di qualsiasi tipo su di esso.

Potrebbe interessarti anche —>>> Il virologo Crisanti: “Natale? Lockdown inevitabile, la situazione è fuori controllo”

Covid-19: Telogen Effluvium, i dettagli

Pandemic COVID-19 (Getty Images)
Pandemic COVID-19 (Getty Images)

Per non generare allarmismi c’è però da specificare come esistano altre e differenti motivazioni che potrebbero essere alla base di tale disturbo. Ad esempio, soffrono generalmente di Telogen Effluvium le donne durante la gravidanza, e per lo più a causa di una diminuizione di estrogeni nell’organismo. Oppure, le persone afflitte da un periodo di stress eccessivo o che hanno subito un forte trauma. Infatti, gli studiosi hanno dichiarato la presenza di due tipologie differenti legate a questo disturbo. La prima pare che sia prettamente di natura cronica e l’altra forma, invece, si dimostrerebbe molto più acuta ed agressiva seppur manifestandosi in un arco di tempo minore rispetto alla prima.

Leggi anche —>>> Ambra Angiolini e il suo ricordo su Francesco Renga è davvero dolce

Coronavirus and distance (Getty Images)
Coronavirus and distance (Getty Images)

Bisognerebbe prestare molta attenzione al fenomeno qualora si sia coscienti di essere positivi ed asintomatici, dal momento che nella peggiore delle ipotesi potrebbe condurre il paziente infetto ad un principio di calvizie.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter