Pillola contraccettiva, una ragazza muore a soli 21 anni

Fallan era giovanissima ed è morta per via della pillola contraccettiva. Nei suoi polmoni coaguli di sangue non curati  

Pillola contraccettiva
Pillola contraccettiva (pixabay)

La pillola contraccettiva oggi è considerata come una di quelle grandi conquiste che le donne sono riuscite ad ottenere dopo anni di battaglie e negazioni, soprattutto in Italia. Un farmaco molto usato e non solo ai classici fine contraccettivi ma anche per bilanciare disfunzioni ormonali e limitare dolori, solo per fare alcuni esempi.

Oggi la pillola contraccettiva è sicura e con dosaggi lievi ma efficaci, ma non sempre tutto va per il verso giusto. A dirlo è la storia di Fallan Kurek, una giovane inglese di 21 anni, morta proprio a causa della pillola contraccettiva. Avrebbe dovuto prenderla per tre mesi ma ha iniziato a stare male dopo alcune settimane, la sua situazione si è aggravata e Fallan non ce l’ha fatta.

A raccontare oggi la sua storia, risalente c’è da dirlo al 2015, sono i suoi genitori che vogliono ricordarla per attenzionare la facilità con la quale la pillola anticoncezionale si prescrive. 

LEGGI ANCHE –> Credeva fosse colpa del reggiseno sportivo, la tragica verità

Pillola contraccettiva, no alla prescrizione facile

Pillola contraccettiva
Pillola contraccettiva (pixabay)

Fallan era una giovane insegnate e dopo l’assunzione della pillola contraccettiva ha iniziato a stare male. Sentiva un dolore al petto che le dava molto fastidio e così il suo medico le ha prescritto degli antidolorifici.

La causa del suo malore però dipendeva da altro. Un grosso coagulo di sangue le opprimeva i polmoni e per questo Fallan sentiva dolore al petto. Piano piano la sua situazione si è aggravata, ha iniziato ad avere difficoltà a respirare fino a quando non ce l’ha fatta più. Si è accasciata improvvisamente davanti i suoi genitori che non hanno potuto far nulla per salvarla.

A distanza di diversi anni, la mamma e il papà della 21enne ritornano a parlare della storia della figlia per portare all’attenzione mediatica il fatto che la pillola contraccettiva spesso viene prescritta con troppa facilità. Lo denunciano tramite le colonne del Sun additando i medici, non solo con la prescrizione facile ma anche per come sottovalutano alcuni sintomi di chi usa la pillola.

Ecco perché i genitori di Fallan chiedono che l’iter per la prescrizione della pillola venga rivisto. Lo fanno per difendere la vita e la salute di tutte le donne che hanno il diritto di conoscere tutti i rischi ai quali vanno incontro assumendo questo farmaco.

LEGGI ANCHE –> Maltempo a Roma, cade un albero, conducente salvo per miracolo – FOTO

Diagnosi (Getty Images)
Medico (Getty Images)

La famiglia non ha tutti i torni. Le morti per via della pillola contraccettiva non sono poche secondo l’Agenzia di regolamentazione dei medicinali e dei prodotti sanitari. Ben 14 decessi, dal 2015 ad oggi, le donne che sono morte per via di questo farmaco e otto per via di coaguli di sangue nelle vene. Quasi 2 mila, infine, le segnalazioni arrivate per reazioni sospette.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.