Home News Rocco Casalino subisce minacce di morte da mesi: arriva finalmente la denuncia

Rocco Casalino subisce minacce di morte da mesi: arriva finalmente la denuncia

Il portavoce del premier Conte sporge denuncia rispetto alle minacce di morte subite da Aprile scorso.

Rocco Casalino
Rocco Casalino e Giuseppe Conte (foto dal web)

Rocco Casalino, portavoce del premier Giuseppe Conte, dopo il periodo di isolamento trascorso a casa a causa del contagio da Covid-19, è finalmente libero di tornare alla vita quasi di sempre.

Durante la quarantena, trascorsa come asintomatico, Casalino ha comunque continuato a lavorare ma ha anche dichiarato che sarebbe andato fino in fondo nella lotta alle minacce di morte subite negli ultimi mesi.

E così ha fatto il portavoce del Premier, recandosi nel commissariato di Polizia nel cortile di Palazzo Chigi senza parlare con nessun giornalista. La minaccia più eclatante era stata fatta da un gruppo di manifestanti durante una protesta a Varese contro il nuovo Dpcm,  attraverso l’esposizione di uno striscione omofobo. Ma le minacce, portate avanti tramite i canali social, risalgono a molto prima, addirittura al primo lockdown di marzo 2020 e sono aumentate sensibilmente negli ultimi mesi.

Leggi anche –> Covid, positivo Rocco Casalino: “Martedì è l’ultima volta in cui ho visto Conte”

ROCCO CASALINO

 

Rocco Casalino
Rocco Casalino (Getty Images)
Nonostante Casalino abbia mantenuto il silenzio, l’Adnkronos conferma che la visita del politico alla Caserma aveva esattamente lo scopo di denunciare le minacce e tutelare la propria persona.

Rocco Casalino rimane comunque sotto i riflettori perchè sta girando da giorni una voce che lo vedrebbe responsabile, se non direttamente autore, della lettera che un bimbo, Tommaso Z., ha inviato al premier per chiedere un’autocertificazione speciale per Babbo Natale.
Lettera a Conte
Lettera di Tommazo Z. al Premier Conte
La voce, che verrà smentita o meno, dimostra come questo personaggio pubblico rimane comunque vittima di dicerie e gossip che ne cercano in tutti i modi di smontare la credibilità.
Non ci sono dubbi sul perché Casalino abbia deciso di rivolgersi alle Forze dell’Ordine.

 

Leggi anche –> Autocertificazione speciale per Babbo Natale: la richiesta di un bambino a Giuseppe Conte

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

yaşlı porno gizli çekim porno bakire porno türbanlı seks hikayeleri yaşlı porno amatör porno hd porno türk sex seks hikayeleri sex hikaye yaşlı porno