Omicidio Isabella Noventa: la sentenza della Corte di Cassazione dopo 4 anni

Isabella Noventa, uccisa quattro anni fa nel comune di Noventa Padovana, riceve giustizia: la Cassazione condanna i suoi assassini

Corte di Cassazione
Corte di Cassazione (Getty Images)

Confermata la condanna a 30 anni per Freddy Sorgato e sua sorella Deborah, rei di aver ucciso Isabella Noventa, 55enne, attraverso un omicidio premeditato. Condannata anche Manuela Cacco, loro complice, a 16 anni di reclusione. Secondo la ricostruzione delle forze dell’ordine, si è trattato di un delitto passionale. Freddy e Isabella, all’epoca dei fatti, avevano una relazione, ma la folle gelosia e l’opera di “stalking” dell’uomo avrebbero fatto precipitare le cose.

LEGGI ANCHE> Omicidio fidanzati di Lecce: emergono nuovi dettagli sul caso

Omicidio Isabella Noventa: condannati gli assassini Freddy e Deborah Sorgato

Isabella Noventa
Isabella Noventa (foto dal web)

Isabella Noventa venne assassinata il 15 gennaio 2016, presso la località di Noventa Padovana. Quattro anni prima, la 55enne aveva conosciuto colui che si sarebbe poi rivelato il suo assassino, Freddy Sorgato: tra i due scoppia la passione, ma ben presto subentra anche la gelosia di lui.

Ossessionato da Isabella, Freddy la pedina e le riversa addosso tutto il suo “amore malato“. Il loro rapporto si interrompe per un periodo, a causa di alcune lettere intimidatorie che Isabella aveva ricevuto a casa, dove viveva con la madre Ofelia. Tuttavia, legata al suo assassino da un rapporto malsano, in seguito aveva accettato di continuare a vederlo.

LEGGI ANCHE> Caso Roberta Ragusa: l’amante, Sara Calzolaio si dice una vittima

Carcere
Carcere (Getty Images)

La sera del delitto, i due si erano recati nella villetta di Sorgato, dove ad attendere Isabella c’è la sorella Deborah: prima la colpisce con un martello, poi le chiude la testa dentro una sacchetta di plastica. Ad omicidio compiuto, sopraggiunge anche Manuela Cacco, loro complice: quest’ultima indossa il maglione di Isabella e, con Freddy, si reca poco dopo nel centro di Padova, per farsi riprendere dalle telecamere di sorveglianza.

A distanza di quattro anni, giustizia è stata fatta. Freddy e Deborah Sorgato sono stati condannati a 30 anni, in quanto esecutori materiali dell’omicidio. La Cacco, invece, ha ricevuto una condanna a 16 anni di reclusione.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.