Messico, cade in una buca del cimitero durante i funerali della moglie: morto 60enne

Un uomo di 60 anni è morto in Messico cadendo in una buca del cimitero di Guadalajara, durante i funerali della moglie.

Uomo Messico cimitero moglie
(Joggie da Pixabay)

Dramma in Messico, dove un uomo ha perso la vita durante il funerale della moglie. La vittima, secondo la ricostruzione delle autorità messicane, sarebbe caduto in una buca che era stata scavata per seppellire un defunto. Cadendo, l’uomo ha riportato gravi traumi e ferite risultati fatali. Per recuperare l’uomo è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco considerando che la fossa era profonda circa sette metri. Inutili i successivi tentativi di soccorso dei paramedici che hanno dichiarato il decesso dell’uomo sul posto.

Leggi anche —> Irlanda, ragazza torturata per anni dalla matrigna: “Mi chiamava Cenerentola”

Messico, cade in una tomba del cimitero durante i funerali della moglie: 60enne perde la vita

Ambulanza Messico
(Getty Images)

Un uomo di 60 anni è deceduto durante le operazioni di sepoltura della moglie. La tragedia è avvenuta lo scorso mercoledì a Guadalajara, città nello stato messicano di Jalisco. Stando ad una ricostruzione delle autorità locali, riportata dal quotidiano Informador, il 60enne si trovava, insieme ad altri parenti, presso il cimitero del Panteòn de Mezquitàn, dove sarebbe stata sepolta la coniuge defunta. L’uomo sarebbe passato inavvertitamente su una fossa, destinata ad una tomba e coperta da un pannello. Il 60enne è precipitato nella buca profonda circa sette metri riportando gravi traumi cerebrali.

Presso il cimitero sono arrivati i vigili del fuoco e i soccorsi. I pompieri hanno raggiunto la vittima e l’hanno estratta dalla buca affidandola ai medici che, purtroppo, nonostante vari tentativi di rianimazione non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. L’area è stata poi messa in sicurezza per evitare eventuali altri episodi simili.

Il comandante dei vigili del fuoco di Guadalajara, Miguel Santana, ha poi spiegato, come riporta Informador, che la vittima avrebbe camminato su alcune lapidi che erano in condizioni molto precarie perché molto vecchie.

Leggi anche—-> Family Man: il nuovo documentario su una tragedia reale

Ambulanza Messico
(Getty Images)

Per questo motivo, prosegue Santana, le autorità invitano sempre a non camminare sulle lapidi o in prossimità delle fosse che, in alcuni casi come questo, possano avere una struttura già danneggiata dal tempo anche se magari dall’esterno sembrano essere intatte.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.