Natale 2020: regole da parte del governo. Le anticipazioni del nuovo dpcm

E’ alle porte il Natale, ma in questo 2020 sono molti i cambiamenti. Il governo anticipa le regole anti-covid. Ecco cosa succederà

natale 2020
Pranzo di Natale Foto di RitaE da Pixabay

“Dobbiamo già predisporci a passare le festività in modo più sobrio: veglioni, festeggiamenti, baci e abbracci non è possibile” ha già annunciato il Premier Conte. Quest’anno gli italiani passeranno un natale diverso rispetto a quello che sono abituati a vivere. Il 2020 continua a metterci alla prova e mai come adesso bisogna resistere e tenere alta la guardia. Così in prossimità delle feste natalizie, il Governo anticipa quali saranno le regole da rispettare. No abbracci, sì ai regali. “Bisogna permettere all’economia di crescere” afferma il Presidente del Consiglio.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>“Il Natale 2020? Ce lo possiamo scordare.” Le parole del coordinatore del CTS

Natale 2020: quali saranno le regole da rispettare?

natale 2020
Albero di Natale Foto di Free-Photos da Pixabay

Il distanziamento sarà obbligatorio anche nel periodo più caldo dell’anno, infatti sotto l’albero di Natale sarà d’obbligo. Ma scopriamo insieme quali potrebbero essere le nuove regole:

  • NUOVE MISURE: tra le possibilità dopo il 3 dicembre ci sarebbe quella di tenere aperti i negozi fino alle 22 o le 23, gli accessi contingentati nei centri commerciali e di prevedere un ampliamento degli orari di apertura dei ristoranti. Si potrebbe allentare il coprifuoco ma soltanto nelle zone meno a rischio.
  • ZONA PARENTI:  quelli stretti potranno spostarsi da una zona rossa per raggiungere la famiglia. Questo sarà necessario anche per non lasciare soli i “fuori sede”.
  • LA TAVOLA: la sera della Vigilia così come per il pranzo del 25 dicembre non ci potranno stare a tavola più di 6 persone. Restano proibiti anche feste, balli e cenoni in albergo, le piazze saranno chiuse o a numero ristretto.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>Natale al tempo della pandemia, Conte ci spiega come sarà

Natale
Cena Natale – unsplash

“L’auspicio però è che si comprenda bene che non possiamo fare il ‘Natale liberi tutti’“. Ha sottolineato anche il coordinatore del Comitato tecnico-scientifico, Agostino Miozzo.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter