Trattamento per capelli decolorati: i rimedi naturali più efficaci

Come in molti già sapranno la decolorazione è uno dei trattamenti più dannosi per i capelli. Questo perché la decolorazione danneggia i fusti capillari in profondità facendoli apparire opachi, deboli e bruciati. In molti casi la decolorazione può dare vita ad un vero e proprio effetto paglia. Ecco come fare un trattamento per capelli decolorati.

trattamento-capelli-decolorati
(StockSnap-Pixabay)

Nei casi più gravi, i capelli possono cominciare addirittura a cadere a causa del forte stress causati dalla decolorazione. Anche in questo caso, però, è possibile cambiare rotta e ricorrere a dei trattamenti che possono portare dei benefici davvero strepitosi.

Un buon trattamento per risanare i capelli rovinati dalla decolorazione è quello alla banana. Per prepararlo, occorre mischiare un cucchiaio di olio di ricino, con un uovo e una banana. Questa maschera sarà in grado di donare forza e idratazione ai capelli fragili. Saranno necessari soltanto 10-15 minuti di posa per cominciare a riscontrare i primi benefici.

Trattamento per capelli decolorati

trattamento-capelli-decolorati
(FamilyPhotoStudio-Pixabay)

Un altro trattamento molto utile è quello a base di miele ed aloe. Quest’ultima è particolarmente indicata per capelli disidratati. Per preparare la maschera occorre mischiare un cucchiaio di miele e uno di olio d’oliva e 6 ml di aloe. Il prodotto andrà applicato partendo dalle radici fino alle punte e lasciarlo agire dai 15 ai 30 minuti.

L’olio di Monoi è un altro grande alleato per i nostri capelli. Il trattamento che ha alla base questo ingrediente è in grado di ricostruire la struttura del capello. Sono sufficienti 2 cucchiai di olio di Monoi, 2 cucchiai di latte di cocco e 1 vasetto di yogurt.  Il trattamento dovrà essere applicato su tutta la superficie dei capelli e lasciato agire per almeno 30 minuti fino ad arrivare a 2 ore.

Se la decolorazione ha reso i capelli diradati, il trattamento ideale è quello alla maionese. Questo ingrediente, infatti, è in grado di determinare un rinfoltimento dei capelli grazie alla sua capacità di ripristinare le molecole lipidiche che si trovano esternamente al capello. Si può decidere di comprare la maionese o di farla in casa, ad ogni modo, i tempi di posa vanno dai 5 ai 45 minuti. Per quanto riguarda l’applicazione, bisognerà partire dalle lunghezze evitando il cuoio capelluto se si hanno i capelli grassi.

LEGGI ANCHE –>Trattamento anticaduta capelli fai da te: i rimedi naturali più efficaci

Evitare di tinture di chimiche

trattamento-capelli-decolorati
(artursfoto-Pixabay)

Infine, va ricordato che ognuno di questi trattamenti va abbinato ad una serie di buone abitudini. Innanzitutto, bisogna evitare di lavare i capelli ogni giorno e, soprattutto limitare l’uso della piastra. A tal proposito, se non si può evitare di usare fonti di calore, un consiglio utile è quello di utilizzare lozioni protettive.

Un’altra buona abitudine è quella di evitare tinture chimiche. Esse, infatti, oltre ad essere molto aggressive, causano il diradamento della nostra chioma. Una valida alternativa alle tinte è rappresentata dall’hennè che non è altro che un pigmento di origine naturale in grado di colorare i capelli. L’hennè ha la capacità di nutrire in profondità i nostri capelli.

Per prepararlo, occorre creare un mix di erbette a piacimento. Per esempio, solitamente si unisce all’henné la camomilla, il miele o qualsiasi ingrediente in grado, da un lato, di nutrire il capello e, dall’altro di colorare i capelli.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter