Berlusconi disconosce Salvini, salva Mediaset: lo scontro tra i due leader

I forti contrasti tra il cavaliere Silvio Berlusconi e l’ex alleato Matteo Salvini giungono al culmine: uno dei due sembra avere la meglio.

Silvio Berlusconi contro Salvini
Silvio Berlusconi contro Salvini (Twitter @berlusconi)

Criticità e conflitti nei partiti di centro destra stanno segnando le attività politiche di questi ultimi giorni. A partire dallo scorso giovedì mattina il politico ed imprenditore Silvio Berlusconi ha annunciato la sua totale sfiducia nei confronti di Matteo Salvini, in seguito alla sua pregiudiziale sulla norma. L’argomento a tenere sulle corde i due leader è infatti l’emendamento salva-Mediaset, ed il conseguente atteggiamento di contrarietà di Salvini nei confronti del suo ex alleato. Infatti, pare che nonostante i precedenti accordi varati tra i due, secondo i quali Salvini sembrava essere d’accordo con il leader di Forza Italia, ha poi cambiato presentando la pregiudiziale e spiazzando l’ex premier. Da quel momento in poi le sue comunicazioni con il capo della Lega si sono bruscamente interrotte.

Potrebbe interessarti anche —>>> Nicola Morra, bufera dopo le dichiarazioni su Sole Santelli: chieste le dimissioni

Silvio Berlusconi: la resa finale, si giunge ad un accordo

Emendamento Salva Mediaset
Emendamento Salva Mediaset (Getty images)

Il punto di svolta è molto più recente ed interessante. Infatti, la precedente frattura tra i due membri dell’opposizione sembra essersi saldata come per “magia”. Dopo la dichiarazione di Stefano Patuanelli sul provvedimento in difesa del sistema radiotelevisivo, ed i chiarimenti sulla natalità prettamente preventiva a sfondo europeo, pare che i due leader abbiano finalmente sancito un accordo tralasciando le tensioni riguardanti la norma Mediaset. A confermalo è stata un breve ed inatteso scambio di opinioni tra i due politici, l’argomento principale sono state le difficoltà degli italiani ed il comune accordo di trovare una soluzione unanime per risolverle, soprattutto in questo momento di crisi. Le decisioni  sugli emendamenti d’ora in avanti saranno prese unanimemente e da entrambi.

Leggi anche —>>> Roberto Burioni, sconfitta del Covid-19, una strategia vincente approda in Italia

Matteo Salvini confronto con Berlusconi
Matteo Salvini confronto con Berlusconi (Getty Images)

L’unità dei partiti di centro destra non sembrerebbe dunque più vacillare. Rispetto alla situazione in cui soltanto poche ore fa i due leader sembravano vertere su soluzioni ed opinioni completamente differenti. Adesso la posta in gioco sembra essere cambiata. In primo piano ci sono le questioni economiche, per la difesa delle famiglie e le imprese italiane. Berlusconi e la Lega lavoreranno assieme. Per proporre al governo di maggioranza le loro premesse, con la speranza da parte loro che vengano attivamente ascoltati o, ad ogni modo, presi in considerazione.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.