Inter-Torino: 4-2, formidabile rimonta neroazzurra: Tabellino e Pagelle

Le pagelle e il tabellino del match valevole per l’ottava giornata del campionato di Serie A tra Inter e Torino appena terminato

Inter Torino
Inter Torino (GettyImages)

Si è appena concluso il match valevole per l’8° giornata del campionato di Serie A con la rimonta dell’Inter sul Torino. Gli uomini di Giampaolo segnano in pieno recupero del primo tempo con Zaza che riceve di tacco da Meite, il francese gli regala il pallone vincente. Il Toro segna anche su rigore al 62 con Ansaldi. Poi comincia la rimonta interista. Lukaku sigla la doppietta prima al 67′ poi con un rigore concesso all’Inter al 84‘. All’89’ Lautaro Martinez riceve da Lukaku e chiude la partita.

LEGGI ANCHE -> Roma-Parma: le pagelle e il risultato della partita

Inter-Torino: le Pagelle e il Tabellino della partita

Inter Torino
Inter Torino (Getty Images)

Una bellissima rimonta dei neroazzurri, una mezz’ora emozionatissima per gli uomini di Antonio Conte. Il risultato finale è 4-2. Una grande battaglia per una spettacolare partita. Con questa vittoria l’Inter si porta a 15 punti in classifica, sotto la Juventus (16 punti).

Inter (3-5-2): Handanovic 6,5, D’Ambrosio 5,5 (dal 65′ Skriniar 6), Ranocchia 5,5, Bastoni 5; Hakimi 5,5, Gagliardini 5 (dal 65′ Lautaro 7), Vidal, Barella 6, Young 5; Sanchez 6,5 (dall’86’ Nainggolan sv), Lukaku 8. All. Antonio Conte 6,5.

Torino (3-5-2): Sirigu6; Bremer 5,5 Nkoulou 5, Lyanco; Singo 6,5, Meitè 6,5, Rincon 6, Linetty 5,5, Ansaldi 6,5; Zaza 6,5 (dal 93′ Millico sv), Verdi 6,5 (dal 42′ Bonazzoli 5,5). All. Marco Giampaolo 6 (in panchina Conti).

Arbitro: Federico La Penna di Roma

Ammoniti: Verdi (T), D’Ambrosio, Bastoni, Young (I), Singo (T).

Espulsi: –

Marcatori: 45’+2′ Zaza, 62′ rig. Ansaldi (T), 64′ Sanchez, 67′ Lukaku (I), 84′ rig. Lukaku

MIGLIORE IN CAMPO: Lukaku (I)

LEGGI ANCHE -> Fiorentina-Benevento 0-1, i giallorossi espugnano il Franchi: tabellino e pagelle

Inter Torino
Inter Torino (GettyImages)

Romeru Lukaku ai microfoni di Dazn ha dichiarato che sta crescendo e farà sempre meglio. Il suo allenatore Conte pensa che il giocatore belga sia nel suo miglior momento. Ma lui rimane con i piedi per terra: “I primi 60 minuti del match non abbiamo giocato da grande squadra”. Intanto l’attaccante si gode questa grande rimonta con i suoi compagni.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.