Monete che valgono una fortuna. La classifica delle 5 più valutate

Monete che valgono una fortuna. Se avete in casa una o più di queste 5 monete, potete festeggiare. Sono valutate migliaia di euro 

Lire
Le Lire, monete del vecchio conio (foto dal web)

Sembra ieri che il vecchio conio ci ha lasciati. In realtà abbiamo detto addio alla lira quasi 20 anni fa. Il giorno del suo pensionamento risale al 28 febbraio 2002. La moneta unica europea ci fatto imbarcare in una nuova epoca, in un panorama che vede il nostro continente più unito, facilitando gli scambi tra i paesi. Tuttavia, c’è chi invece vede l’euro con scettiscismo e nostalgicamente vorrebbe un ritorno alla valuta precedente.

Molte persone hanno tenuto per sè un ricordo della lira, moneta che ci ha accompagnato per decenni. Nei vecchi salvadanai si trova qualche banconota da tramandare alle generazioni future. Ebbene, se siete tra queste, è opportuno che rovistiate con attenzione tra cassetti e portafogli impolverati. Le lire conservate oggi potrebbero essere scambiate per un valore superiore rispetto a quello nominale, anche di molto.

LEGGI ANCHE –> Hai ancora le 1000 lire del 1997? Un errore di conio che vale una fortuna

La classifica delle 5 monete che valgono di più

Monete
500 lire 1957 – foto dal web

Se a casa avete le 500 lire del 1957 in Fior di Conio (FDC), cioè in condizioni perfette, avete fatto jackpot. E’ la moneta delle vecchie lire che vale di più in assoluto: fino a 13.000 euro. Facilmente riconoscibile perchè su una faccia è incisa la riproduzione delle tre caravelle in navigazione.

Valore Lire (foto dal web)
Valore Lire (foto dal web)

Al secondo posto abbiamo un’altra moneta veramente introvabile, una rarità: 10 lire del 1947. Il suo valore attuale? 5.000 euro. Badate bene, dev’essere un fior di conio, ossia una moneta praticamente intonsa, che ha circolato pochissimo o per nulla. Ne sono stati emessi solo 12mila pezzi. E’ facile riconoscerla: su un lato troviamo Pegaso alato, dall’altro un ramoscello d’ulivo.

Monete
1 lira 1946 – foto dal web

La moneta da 1 lira del 1946 è al terzo posto. Può valere anche 2.000 euro, ovviamente sempre se Fior di Conio. Attenzione, vale solo per quelle con la scritta PROVA incisa. Ne sono state rilasciate solo 80. Riconoscibile come la “lira con l’arancia”.

Monete
2 lire 1946 – foto dal web

Quarto posto per le 2 lire del 1946. Valutate circa 1500 euro se in Fior di conio. Se la moneta è FDS (fior di stampa) la valutazione scende di un po’, circa 1000 euro. Anche per questa moneta vale la regola della precedente; deve portare incisa la scritta PROVA, poichè solo di queste ne sono state emesse pochissimi esemplari.

LEGGI ANCHE -> Gettoni telefonici, se avete questi, guardate quanto valgono

Monete
2-lire-1953 – foto dal web

In ultima posizione, al quinto posto, troviamo le 2 lire del 1953, famose per essere anch’esse le 2 lire Olivo. Se fior di conio il suo valore è di circa 1.500 euro (sempre con la scritta PROVA su di essa) ma se è FDS il valore scende a 500 euro circa.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.