Regno Unito, dal 2 dicembre stadi aperti in tutti gli sport

Gli appassionati di sport torneranno negli stadi dal 2 dicembre con gli impianti della Premier League aperti

Lockdown
Boris Johnson (GettyImages)

Gli sportivi in Gran Bretagna possono tornare a riempire gli stadi dal 2 dicembre in poi, mentre il Primo Ministro allenta le restrizioni in vista del Natale. Boris Johnson ha dichiarato: “Nei livelli 1 e 2 gli eventi sportivi per gli spettatori saranno liberi di riprendere all’interno e all’esterno con limiti di capacità e distanziamenti sociali”. Il premier ha anche fatto sapere al paese che rafforzeranno le capacità d’intervento delle autorità locali, con l’innesto di altri agenti formati e nuovi poteri per intervenire contro quei comportamenti che rappresentano un rischio per la salute pubblica. Gli appassionati di sport non sono stati autorizzati a guardare le loro squadre allo stadio da prima del precedente lockdown a marzo. Non solo la Premier ha visto giocare gare a porte chiuse. Anche altri sport sono andati avanti senza pubblico.

Leggi anche > Impianti sci, nuovo scontro

Regno Unito, con il nuovo regime stadi aperti

Parma-Napoli
Stadio Tardini Parma (Getty Images)

Nello specifico, è stato riferito che per quanto riguarda il livello 1 di restrizioni, avranno un limite massimo di 4.000 spettatori o il 50% dei limiti di capacità se inferiore.. Negli impianti al chiuso il numero scende a 2000. Nel livello 2, invece, il limite sarà di 2000 all’aperto e 1.000 al chiuso, ovvero il 50% della capacità se inferiore. Al livello 3 di restrizioni, invece, non ci saranno spettatori, resta tutto com’è. Molte squadre della Premier League del Nord dovranno continuare a giocare in stadi vuoti, conservando le rigide restrizioni di livello 3 che dovrebbero rimanere in vigore. La lotta per il titolo dei pesi massimi di Anthony Joshua con Kubrat Pulev alla Wembley Arena prevista per il 12 dicembre ha ora la possibilità di avere il pubblico anche se non ci sono ancora certezze in merito.

Leggi anche > Pandemia, funzionano i contagi

Tifo – getty images

Il 2 dicembre termina il secondo lockdown del Regno Unito ma il nuovo sistema in vigore con tre livelli resterà probabilmente fino alla primavera, fatti salvi ulteriori cambiamenti legati all’andamento dell’epidemia. La minaccia di una terza ondata comprende tuta l’Europa.

 

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.