Muore di Covid a 36 anni, immenso dolore per Michele Izzo che lascia moglie e figli

Il Covid l’ha portato via a soli 36 anni strappandolo alla famiglia e agli amici di Arpaia nel Beneventano: un dolore immenso per la moglie e i figli piccoli di Michele Izzo

Beatrice Coletta
Ambulanza (Getty Images)

È morto da solo nell’ospedale dove era ricoverato da 28 giorni Michele Izzo, padre di due bambini piccoli. Il 36enne era ricoverato nel nosocomio di San Pio di Benevento da quasi un mese. È stata la prima vittima di coronavirus del piccolo comune della Valle Caudina. Era residente infatti ad Arpaia. Oltre alla moglie ha lasciato due bambini piccoli. Le sue condizioni di salute, come riporta ‘Fanpage’, sono peggiorate improvvisamente durante la tarda serata di domenica e l’uomo è stato trasferito nel reparto di terapia intensiva, in cui purtroppo non è riuscito a sconfiggere la sua battaglia contro il Covid. Il decesso è avvenuto nella mattinata di ieri. Prima di morire Michele Izzo ha salutato la famiglia e gli amici effettuando alcune videochiamate dato che le regole anti-Covid impediscono le visite ai parenti.

LEGGI ANCHE -> Covid: come curare i primi sintomi a casa, in attesa del tampone

Il messaggio del sindaco di Arpaia per i funerali di Michele Izzo morto di Covid a 36 anni

Coronavirus Covid-19 bollettino
ospedale (Getty Images)

Sono stati tante le persone che hanno voluto salutare per l’ultima volta con un messaggio Michele Izzo. Anche il sindaco di Arpaia Pasquale Fucci sul proprio profilo Facebook ha lasciato un messaggio di immenso cordoglio per la perdita del giovane cittadino del Beneventano: “Ciao Michele, la tua comunità piange il vuoto della tua assenza. Ci mancheranno la bontà, la generosità, l’allegria che ci hai donato durante la tua breve ma intensa vita. Arpaia si stringe, nel dolore, a tua moglie, alle tue adorate figlie, ai tuoi genitori, a tuo fratello e a tutta la tua famiglia. Vivrai per sempre nei nostri ricordi. Tu continua ad amarci”.

 LEGGI ANCHE -> Vaccinazioni anti-Covid, Fauci: In Italia potrebbero iniziare già a dicembre

Ospedale
Ospedale (Getty Images)

I funerali avranno luogo domattina e il primo cittadino di Arpaia ha reso noto che il feretro attraverserà la via principale del comune del beneventano verso le 10:30 cosicché chiunque vorrà potrà salutare per l’ultima volta Michele Izzo. Fucci ha raccomandato che tutto avvenga nel pieno rispetto delle norme anti coronavirus.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter