Scrub per capelli grassi fai da te: come realizzarlo con rimedi naturali!

Anche se ci facciamo lo shampoo, può capitare di avere gli occhi pesanti, opachi e spenti. Può capitare che i capelli manchino di lucidità oppure che siano pieni di forfora. Andiamo a scoprire degli scrub per capelli grassi fai da te per risolvere il problema.

scrub capelli grassi
Realizzare scrub per capelli grassi (pexels-Pixabay)

La causa dei capelli opachi spesso è da ritrovare nelle cellule morte del cuoio capelluto che non sono altro che residui di prodotti di styling, polveri sottili e sebo. Tutte queste componenti occludono i pori e favoriscono la formazione di pellicine bianche molto simili alla forfora.

I pori occlusi possono causare molti danni ai capelli. Questo comporta una crescita lenta dei capelli, che si presentano anche più fini. Questo perché ogni unità follicolare è costituita da 1 o 3 capelli e, se i pori sono occlusi, si ridurrà il numero dei capelli.

Pensate sia possibile non fare mai lo scrub al viso, accumulando cellule morte e sporcizia? Beh, lo stesso discorso vale per il cuoio capelluto. E’ importante, quindi, effettuare ogni tanto uno scrub per capelli, anche soltanto una volta a settimana.

Come realizzare uno scrub per capelli grassi fai da te con il balsamo

scrub capelli grassi
Creare uno scrub fai da te efficace (kerdkanno – Pixabay)

Un metodo molto efficace per chi ha i capelli grassi, o con forfora, e per chi ha bisogno di bilanciare il PH della cute. Inoltre, effettuare un massaggio durante l’applicazione dello scrub consentirà di riattivare la circolazione sanguigna e l’ossigenazione. Vedrete che i capelli saranno più luminosi e più sani.

LEGGI ANCHE –>Trattamento per capelli crespi a casa: i rimedi più efficaci!

Per realizzare un balsamo fai da te, vi basterà aggiungere 2 cucchiai di zucchero al balsamo abituale. Nel caso vogliate fare un’esfoliazione più profonda, utilizzate il sale. Procedete mescolando il balsamo e zucchero, o il sale, e poi applicatelo sui capelli, quando sono ancora umidi. Non fare questo procedimento quando i capelli sono troppo bagnati perché lo zucchero potrebbe sciogliersi. Massaggiate per almeno 5 minuti e risciacquate tutto effettuando la routine di pulizia quotidiana.

Se il cuoio capelluto è particolarmente secco e disidratato, potete aggiungere anche qualche goccia di olio (di cocco, di ricino, di canapa, ecc). Volendo, potete usare anche un gel d’aloe o il miele per sostituire l’olio.

Realizzare scrub senza balsamo

scrub capelli grassi
Ingredienti necessari per creare lo scrub (silviarita-Pixabay)

Potete realizzare uno scrub anche senza utilizzare il balsamo preferito. In questo caso, dovrete unire 4 cucchiai di sale grosso, 1 cucchiaio di olio, 1 cucchiaio di miele, 1 cucchiaio di aceto di miele e qualche goccia di oli essenziali.

Potete optare, ad esempio, per la salvia, la menta, il tea tree, ecc. In questo modo potrete purificare e rinfrescare la cute. Anche la lavanda può essere molto efficace soprattutto per far profumare lo scrub.

Al posto dell’aceto, poi, potete usare anche il succo di limone che ha un effetto disinfettante ed esfoliante naturale. Mescolate tutti gli ingredienti dentro una ciotola e poi applicate il composto sui capelli umidi. Massaggiate per 5 o 10 minuti e sciacquate abbondantemente. Finiti tutti questi passaggi, potete procedere con il solito shampoo.

Meglio non esagerare con lo shampoo perché si rischia di portare danni ai capelli. La cosa migliore è usare una noce di prodotto per capelli di media lunghezza.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter