Yara Gambirasio, parla il padre: “Vi spiego quando sarò felice”

Dopo dieci anni torna a parlare il padre di Yara Gambirasio, l’uomo ha solo un desiderio: onorare la nuova associazione

yara gambirasio padre
Yara Gambirasio (foto dal web)

Sono passati dieci anni da quando la piccola Yara Gambirasio è stata uccisa. Un decennio che non si cancella così come tutte le questioni che girano attorno al caso e che a distanza di tempo fanno discutere e riflettere. La famiglia della ragazza è pronta a cambiare pagina rimanendo ancorata a quello sguardo che ha fatto commuovere l’Italia intera: Yara è diventata figlia degli italiani, che hanno a cuore il caso fin dal primo giorno. Oggi però a parlare è il padre della vittima, che chiede al suo Paese un grande desiderio. “La nostra famiglia sarà felice quando, digitando il nome di Yara in Google – afferma papà Fulvio – non compariranno articoli di cronaca nera, ma i progetti della nostra associazione”. 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>Yara Gambirasio, presto su Netflix una serie sul caso

Yara Gambirasio: cosa desidera il padre?

yara gambirasio padre
Yara Gambirasio (foto dal web)

Si chiama La passione di Yara l’associazione nata per sostenere ragazzi che coltivano talenti nello sport, nella musica o nell’arte, ma che per problemi economici o familiari avrebbero poche opportunità di realizzarsi. L’iniziativa si è concretizzata nel 2015 per volere della famiglia Gambirasio. Fulvio, il papà di Yara, ne parla sulle pagine dell’Eco di Bergamo con lo scopo di diffondere un messaggio chiaro: “Tenere vivo il ricordo della figlia”. Dal 2015 sono stati realizzati 86 progetti, per oltre 100 mila euro. “Siamo orgogliosi dei risultati ottenuti – spiega la tesoriera Di Mento a L’Eco di Bergamo – Sono numerosi i volontari che ruotano attorno all’associazione e che ci danno una mano a organizzare gli eventi – continua – e solo nel 2019 abbiamo dato corso a 25 progetti, erogando oltre 20mila euro”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>Massimo Bossetti: “Non ho ucciso io Yara. Sono disperato, mi mancano i miei figli”

yara gambirasio associazione
Associazione La passione di Yara (pixabay)

Papà Fulvio, attraverso il sorriso e gli sguardi dei ragazzi, riscopre la fiducia del futuro. Un omaggio a Yara, la tredicenne che amava la ginnastica ritmica.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter