Omicidio Melania Rea, la scelta della figlia: prenderà il cognome della madre

Il tribunale dei minori di Napoli ha concesso a Vittoria Parolisi di poter cambiare cognome assumendo quello della madre Melania Rea, la donna uccisa dal marito nel 2011.

Melania Rea
Melania Rea (foto dal web)

La figlia di Melania Rea, la donna uccisa dal marito nell’aprile del 2011 al Bosco delle Casermette di Ripe di Civitella del Tronto, in provincia di Teramo, cambierà cognome. La piccola Vittoria prenderà il cognome della madre lasciando quello del padre, Salvatore Parolisi, che sta scontando nel carcere di Bollate la propria pena. La ragazzina, ora 11enne, vive con i nonni materni e lo zio Michele che sin dall’omicidio di Melania si sono presi cura di lei. A commentare la decisione è stato proprio Michele Rea che ha spiegato come questa scelta sia stata presa dalla stessa Vittoria.

Leggi anche —> Omicidio Melania Rea, Salvatore Parolisi a breve potrà lasciare il carcere

Omicidio Melania Rea, la figlia Vittoria cambia cognome: prenderà quello della madre

Tribunale martina rossi
Tribunale (Getty Images)

Vittoria Parolisi ha ottenuto il cambio di cognome e adesso prenderà quello della madre, Melania Rea, uccisa dal marito quando la bambina aveva solo un anno e mezzo, nell’aprile del 2011. A deciderlo è stato il tribunale per i minorenni di Napoli. A prendersi cura della piccola, dopo l’omicidio della madre, sono stati i nonni materni e lo zio Michele Rea. Proprio quest’ultimo ha commentato la scelta presa dalla stessa vittoria di assumere il cognome della madre. “Quello di cambiare cognome –spiega il fratello di Melania, come riporta Il Corriere Adriaticoè un desiderio di Vittoria che ora si è avverato. Un cognome che non sentiva più suo anche a scuola quando le insegnanti facevano l’appello. Non era giusto che fosse la piccola Vittoria a portarne il peso“.

Il fratello di Melania ha poi spiegato che la nipotina ha potuto realizzare questo desiderio mediante una legge che permette alle persone vittime di violenze efferate di poter cambiare il cognome. Per rispetto di Vittoria, aggiunge, però, questa scelta è stata mantenuta nascosta sino ad ora.

La bambina, spiega Michele, come riporta Il Corriere Adriatico, adesso ha riconquistato la sua serenità rafforzando il legame con la famiglia della madre. Vittoria, invece, non sente il padre da quando la sentenza è passata in giudicato, dato che il giudice gli ha revocato la possibilità di telefonare alla figlia.

Leggi anche —> Salvatore Parolisi oggi: ha scontato metà della pena e ha una nuova relazione

Salvatore Parolisi
Salvatore Parolisi (foto dal web)

Attualmente Salvatore Parolisi, condannato in via definitiva a 20 anni di reclusione, sta scontando la sua pena nel carcere Bollate di Milano. Dopo la condanna definitiva, l’ex militare ha perso potestà genitoriale che gli era stata sospesa nel 2012.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.