Maradona, camera ardente: non ammessa l’ex compagna Rocio che attacca

Rocio Oliva, ex compagna di Maradona, non è stata fatta entrare alla Camera ardente: “Così fanno un torto a Diego”

Diego Armando Maradona
Diego Armando Maradona (Getty Images)

Piccolo, o forse non proprio, incidente diplomatico familiare per i Maradona nel bel mezzo del dolore per la scomparsa del Grande Diego Maradona. Mentre tutto il mondo degli sportivi e degli appassionati, e non solo, rende omaggio al grande campione e al Mito Maradona per quello che ha rappresentato oltre alle straordinarie e uniche giocate nel rettangolo verde, centinaia di migliaia di persone sono in fila da ore alla Casa Rosada. La sede del potere dello Stato argentino, la casa del presidente del paese offerta soltanto ai Grandi del paese, ora ospita Maradona per l’ultimo saluto. In casa Maradona, però c’è stato un incidente diplomatico che si è consumato tra i familiari del Pibe de Oro. L’ex compagna Rocio Oliva, infatti, non ha avuto l’accesso alla camera ardente come tutti i familiari.

Leggi anche > Maradona, il legale solleva dei dubbi

Maradona, incidente diplomatico

Diego Armando Maradona Gol del Secolo
Il Gol del Secolo realizzato da Maradona contro l’Inghilterra (Getty Images)

E la donna non ci sta e non ha perso tempo ad attaccare. Secondo lei ci sono dei responsabili in questa vicenda “Non mi fanno entrare e fanno un torto a Diego. Sono la sua ultima moglie, nessuno se ne rende conto. Mi dicono di venire con tutta la gente, con la folla. Claudia (Villafane, ndr) dice che non c’entra niente, nessuno si fa carico della situazione. E’ una vergogna. Non so perché mi stanno facendo questo”. Intanto i media argentini fanno sapere che i funerali si terranno alle ore 20 di stasera ora italiana, tra poche ore.

Leggi anche > Maradona e il segreto svelato a Messi

Maglia Maradona Napoli
La maglia numero 10 del Napoli di Maradona (Getty Images)

Nel frattempo a Napoli hanno fatto partire l’iter per intitolare lo stadio San Paolo di Napoli al compianto calciatore, vera icona della città e Capitano di Napoli. Stasera, intanto, è prevista una gara europea del Napoli e per l’occasione l’Uefa ha concesso l’utilizzo degli spazi adibiti solitamente alla pubblicità per un ricordo alla memoria del campione.

 

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.